iPhone 8: caricatore wireless Qi ufficiale in ritardo | Rumor

Mancano ormai poche ore all'inizio dell'evento Apple in cui verranno svelati i nuovi iPhone 8, l'inedito iPhone X, l'Apple Watch LTE e tante altre novità legate a questo ecosistema. Sembra tuttavia che non tutto sia pronto per essere lanciato e commercializzato nel breve tempo. Secondo quanto dichiarato dall'analista del KGI Securities Ming-Chi Kuo, il caricatore wireless per i nuovi smartphone potrebbe mancare all'appello ed essere mostrato soltanto in forma prototipale durante l'appuntamento di stasera. Tale ritardo sarebbe causato dagli elevati standard richiesti da Apple per quanto riguarda le specifiche elettriche RF da utilizzare per la realizzazione dell'accessorio che richiederebbero maggiore tempo per l'ottimizzazione della tecnologia e l'avvio della produzione di massa. Chiunque acquisterà uno dei nuovi device mobili della Mela Morsicata dovrà, quindi, utilizzare un caricabatterie Qi di terze parti, certificato MFI, per poter sfruttare la ricarica induttiva. Bisogna tener conto, comunque, che questa affermazione potrebbe anche rivelarsi sbagliata e non rispecchiare del tutto la realtà.Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 279 euro oppure da Amazon a 470 euro. –

Mancano ormai poche ore all'inizio dell'evento Apple in cui verranno svelati i nuovi iPhone 8, l'inedito iPhone X, l'Apple Watch LTE e tante altre novità legate a questo ecosistema. Sembra tuttavia che non tutto sia pronto per essere lanciato e commercializzato nel breve tempo. Secondo quanto dichiarato dall'analista del KGI Securities Ming-Chi Kuo, il caricatore wireless per i nuovi smartphone potrebbe mancare all'appello ed essere mostrato soltanto in forma prototipale durante l'appuntamento di stasera. Tale ritardo sarebbe causato dagli elevati standard richiesti da Apple per quanto riguarda le specifiche elettriche RF da utilizzare per la realizzazione dell'accessorio che richiederebbero maggiore tempo per l'ottimizzazione della tecnologia e l'avvio della produzione di massa. Chiunque acquisterà uno dei nuovi device mobili della Mela Morsicata dovrà, quindi, utilizzare un caricabatterie Qi di terze parti, certificato MFI, per poter sfruttare la ricarica induttiva. Bisogna tener conto, comunque, che questa affermazione potrebbe anche rivelarsi sbagliata e non rispecchiare del tutto la realtà.Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 279 euro oppure da Amazon a 470 euro. – Vai alla Fonte

Canon Legria GX10: la videocamera 4K per gli appassionati arriva in Italia a 2660 Euro

Canon annuncia ufficialmente in Italia la nuova Legria GX10, una videocamera 4K pensata per gli appassionati di video che cercano però una soluzione che possa offrire anche funzionalità avanzate per un utilizzo semiprofessionale. Legria GX10 guarda anche all'ergonomicità e alla versatilità, cercando di offrire design e layout che ricordano le videocamere professionali. Non a caso a bordo troviamo un mirino orientabile, una leva zoom professionale, pulsanti personalizzabili e la doppia modalità manuale/automatica.Legria GX10 è dotata di un sensore da 1.0 pollici con tecnologia proprietaria Dual Pixel CMOS AF che permette di realizzare filmati con una profondità di campo ridotta e una messa a fuoco rapida, accurata e personalizzabile. Tre filtri ottici Neutral Density assicurano due, quattro o otto stop di controllo dell’esposizione una qualità d’immagine superiore in condizioni di scarsa o eccessiva illuminazione, mentre l’obiettivo 4K grandangolare con zoom ottico 15x assicura l’elevata qualità in questa modalità.Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 279 euro oppure da Amazon a 470 euro. –

Canon annuncia ufficialmente in Italia la nuova Legria GX10, una videocamera 4K pensata per gli appassionati di video che cercano però una soluzione che possa offrire anche funzionalità avanzate per un utilizzo semiprofessionale. Legria GX10 guarda anche all'ergonomicità e alla versatilità, cercando di offrire design e layout che ricordano le videocamere professionali. Non a caso a bordo troviamo un mirino orientabile, una leva zoom professionale, pulsanti personalizzabili e la doppia modalità manuale/automatica.Legria GX10 è dotata di un sensore da 1.0 pollici con tecnologia proprietaria Dual Pixel CMOS AF che permette di realizzare filmati con una profondità di campo ridotta e una messa a fuoco rapida, accurata e personalizzabile. Tre filtri ottici Neutral Density assicurano due, quattro o otto stop di controllo dell’esposizione una qualità d’immagine superiore in condizioni di scarsa o eccessiva illuminazione, mentre l’obiettivo 4K grandangolare con zoom ottico 15x assicura l’elevata qualità in questa modalità.Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 279 euro oppure da Amazon a 470 euro. – Vai alla Fonte

HP presenta ultrabook e 2-in-1 della gamma top EliteBook

Giornata di annunci importanti, oggi, per HP: la società ha infatti presentato i nuovi dispositivi della sua gamma top per professionisti Elite. Abbiamo visto poco fa l'All-in-one EliteOne 1000, mentre qui ci occupiamo dei dispositivi portatili.EliteBook 1040 G4: Ultrabook business da 14 polliciIl portatile si pone in diretta competizione con Apple MacBook Pro e Dell XPS, anche se a livello di cornici non troviamo soluzioni altrettanto estreme. La potenza, però, è indiscutibilmente superiore a qualsiasi alternativa, grazie ai nuovi processori Intel Core i7 quadcore Kaby Lake Refresh con tecnologia vPro. L'archiviazione interna arriva fino a 1024 GB massimi, naturalmente SSD con tecnologia PCIe di terza generazione, mentre la RAM può arrivare fino a 16 GB, tecnologia DDR4. La batteria è da 67 Wh Le dimensioni sono comunque molto contenute: 32,9 x 23,3 x 1,6 centimetri, mentre il peso è di 1,36 kg. I materiali sono prevedibilmente ricercati: alluminio per lo chassis, vetro per ricoprire il trackpad, tastiera retroilluminata.Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 279 euro oppure da Amazon a 470 euro. –

Giornata di annunci importanti, oggi, per HP: la società ha infatti presentato i nuovi dispositivi della sua gamma top per professionisti Elite. Abbiamo visto poco fa l'All-in-one EliteOne 1000, mentre qui ci occupiamo dei dispositivi portatili.EliteBook 1040 G4: Ultrabook business da 14 polliciIl portatile si pone in diretta competizione con Apple MacBook Pro e Dell XPS, anche se a livello di cornici non troviamo soluzioni altrettanto estreme. La potenza, però, è indiscutibilmente superiore a qualsiasi alternativa, grazie ai nuovi processori Intel Core i7 quadcore Kaby Lake Refresh con tecnologia vPro. L'archiviazione interna arriva fino a 1024 GB massimi, naturalmente SSD con tecnologia PCIe di terza generazione, mentre la RAM può arrivare fino a 16 GB, tecnologia DDR4. La batteria è da 67 Wh Le dimensioni sono comunque molto contenute: 32,9 x 23,3 x 1,6 centimetri, mentre il peso è di 1,36 kg. I materiali sono prevedibilmente ricercati: alluminio per lo chassis, vetro per ricoprire il trackpad, tastiera retroilluminata.Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 279 euro oppure da Amazon a 470 euro. – Vai alla Fonte

FIFA 18, demo disponibile al download con link: lista squadre, campi e dettagli

FIFA 18, demo disponibile al download con link: lista squadre, campi e dettagli FIFA 18, oggi 12 settembre disponibile la demo FIFA 18 è in dirittura d’arrivo oggi con una demo su PS4, Xbox One e PC. La nuova generazione del simulatore di calcio più apprezzato al mondo vanterà ancora una volta il Frostbite Engine che ha permesso di introdurre  la tecnologia d’animazione Real Player, un sistema innovativo che sblocca un nuovo livello di reattività e di personalità dei giocatori. Tutti i campioni si muovono esattamente come le controparti sul campo reale. I tiri e i colpi di testa, dunque, sono più fluidi e sono state aggiunte nuove emozionanti conclusioni. I controlli dei cross, inoltre, offrono varie opzioni per mandare la palla all’interno dell’area. I giocatori visiteranno nuovi scenari del mondo calcistico, incontreranno nuovi personaggi e vivranno gli alti e i bassi emotivi della loro storia, prendendo decisioni fuori dal campo, vivendo le performance in campo e interagendo con i personaggi nel corso della stagione 2017/18. La demo su PC, PS4 e Xbox One darà pure un assaggio della modalità storia: Viaggio: Il Ritorno di Alex, dove si approfondirà la vita del calciatore ormai famoso Alex Hunter. La distribuzione della demo inizierà alle 14.00 ma per evitare sovraccarichi ai server non tutti potranno scaricarla nello stesso momento. TUTTO QUELLO CHE SARÀ DISPONIBILE NELLA DEMO DI FIFA 18: Gli stadi: King Fahd Stadium La Bombonera Santiago Bernabéu StubHub Center Le squadre: Atlético Madrid Boca Juniors C.D. Guadalajara FC Bayern Munich Juventus F.C. LA Galaxy Manchester United Manchester City Paris Saint-Germain F.C. Real Madrid CF Toronto FC Vissel Kobe COME SCARICARE LA DEMO DI FIFA 18? La demo di FIFA 18 è completamente gratuita e può essere scaricata da Origin, Xbox Store e PlayStation Store. Basterà, dunque, accedere ai rispettivi store, ricercare la demo e avviene il download. La versione di prova avrà una dimensione di circa 14 GB, variabile in base alle piattaforme, per cui potrebbero essere necessarie alcune ore tra download e installazione. Se la demo di FIFA 18 non è ancora disponibile sul vostro store sappiate che la sua pubblicazione è programmata per le 14.00 su PlayStation e forse un po’ prima per Xbox. In ogni caso vi consigliamo di dare un’occhiata a questa pagina del sito ufficiale del videogioco, dove saranno pubblicati i link per scaricare la demo. FIFA 18 sarà disponibile all’acquisto per tutti dal 29 settembre, il giorno del day one. FIFA 18, demo disponibile al download con link: lista squadre, campi e dettagli Tecnoandroid

FIFA 18, demo disponibile al download con link: lista squadre, campi e dettagli FIFA 18, oggi 12 settembre disponibile la demo FIFA 18 è in dirittura d’arrivo oggi con una demo su PS4, Xbox One e PC. La nuova generazione del simulatore di calcio più apprezzato al mondo vanterà ancora una volta il Frostbite Engine che ha permesso di introdurre  la tecnologia d’animazione Real Player, un sistema innovativo che sblocca un nuovo livello di reattività e di personalità dei giocatori. Tutti i campioni si muovono esattamente come le controparti sul campo reale. I tiri e i colpi di testa, dunque, sono più fluidi e sono state aggiunte nuove emozionanti conclusioni. I controlli dei cross, inoltre, offrono varie opzioni per mandare la palla all’interno dell’area. I giocatori visiteranno nuovi scenari del mondo calcistico, incontreranno nuovi personaggi e vivranno gli alti e i bassi emotivi della loro storia, prendendo decisioni fuori dal campo, vivendo le performance in campo e interagendo con i personaggi nel corso della stagione 2017/18. La demo su PC, PS4 e Xbox One darà pure un assaggio della modalità storia: Viaggio: Il Ritorno di Alex, dove si approfondirà la vita del calciatore ormai famoso Alex Hunter. La distribuzione della demo inizierà alle 14.00 ma per evitare sovraccarichi ai server non tutti potranno scaricarla nello stesso momento. TUTTO QUELLO CHE SARÀ DISPONIBILE NELLA DEMO DI FIFA 18: Gli stadi: King Fahd Stadium La Bombonera Santiago Bernabéu StubHub Center Le squadre: Atlético Madrid Boca Juniors C.D. Guadalajara FC Bayern Munich Juventus F.C. LA Galaxy Manchester United Manchester City Paris Saint-Germain F.C. Real Madrid CF Toronto FC Vissel Kobe COME SCARICARE LA DEMO DI FIFA 18? La demo di FIFA 18 è completamente gratuita e può essere scaricata da Origin, Xbox Store e PlayStation Store. Basterà, dunque, accedere ai rispettivi store, ricercare la demo e avviene il download. La versione di prova avrà una dimensione di circa 14 GB, variabile in base alle piattaforme, per cui potrebbero essere necessarie alcune ore tra download e installazione. Se la demo di FIFA 18 non è ancora disponibile sul vostro store sappiate che la sua pubblicazione è programmata per le 14.00 su PlayStation e forse un po’ prima per Xbox. In ogni caso vi consigliamo di dare un’occhiata a questa pagina del sito ufficiale del videogioco, dove saranno pubblicati i link per scaricare la demo. FIFA 18 sarà disponibile all’acquisto per tutti dal 29 settembre, il giorno del day one. FIFA 18, demo disponibile al download con link: lista squadre, campi e dettagli Vai alla Fonte

Qualcomm: Apple non potrà mai battere le caratteristiche di Android

Qualcomm: Apple non potrà mai battere le caratteristiche di Android ll nemico numero uno di Apple ha voluto ricordare i successi di Android, a qualche ora di distanza dalla presentazione dei nuovi iPhone. Apple sarebbe brava solo ad inserire tecnologie già introdotte da altre case nei propri device Qualcomm ha pubblicato oggi un post che si auto-congratula, lodando la società ed i suoi partner Android per aver realizzato una serie di innovazioni tecnologiche che includono la ricarica wireless, i sistemi, gli schermi per smartphone OLED, i display a schermo intero e molto altro ancora. Se state seguendo le recenti voci di Apple ed i tanti rumors, siete già a conoscenza del fatto, che quanto elencato sopra, sono tutte cose che ci aspettiamo di vedere durante il lancio dei nuovi iPhone. Alcune delle caratteristiche di Qualcomm sono già comparse nei precedenti smartphone di Apple, ma l’azienda tiene a sottolineare come queste novità siano state introdotte dalle case dotate di sistema Android. Apple e Qualcomm sono attualmente coinvolti in quella che si sta trasformando in una controversia senza fine per le licenze sui brevetti. Il nuovo standard di ricarica rapida targato Qualcomm Le invenzioni di Qualcomm sono le basi per lo sviluppo di tante tecnologie ed esperienze che sono maturate nei diversi smartphone Android e non solo. Il Mi Mix di Xiaomi è giustamente è stato nominato come lo smartphone che ha inaugurato l’epoca degli schermi privi di bordi, seguita poi da Samsung con il Galaxy S8 ed il Note 8 e da LG con il G6 ed il V30. Qualcomm elogia il Galaxy S8 per aver introdotto la scansione dell’iride, anche se ufficialmente, era già presente sul Note 7, ad essere fiscali. Anche sul lato connettività il robot tino verde è arrivato prima degli altri, lanciando il Bluetooth 5.0, presente sul Galaxy S8, Note 8, su HTC U11 ed LG V30.  Qualcomm inoltre ritiene che diversi dispositivi siano stati lanciati depotenziando le reali caratteristiche dei prodotti. L’HTC One M7 sarebbe dovuto arrivare con una doppia fotocamera, ad esempio. I telefoni Android sono stati da sempre, i primi ad impiegare la stragrande maggioranza della tecnologia offerta dalla casa Americana. Apple, dal canto suo, ha sempre tenuto a precisare, che il suo obiettivo non è arrivare prima degli altri ma fare le cose meglio, anche senza troppa innovazione. Di certo, non ci sono dubbi, che negli ultimi tempi Android ha, davvero, avuto un’impressionante evoluzione hardware. Il post  si conclude, forse, con un altro avvertimento ad Apple o forse è possibile tradurlo, solo, come un salutare promemoria di come sia diventato competitivo il mondo mobile. Qualcomm dice di essere a lavoro per diventare l’azienda numero uno al mando ed di aver avviato collaborazioni con diversi partner del settore, per far cadere a molti utenti le fette di prosciutto dinanzi agli occhi e far capire chi realmente innova nel campo tecnologico. Vedremo cosa Apple risponderà e nel frattempo, se riuscirà, finalmente a sbalordire veramente con le nuove funzionalità che verranno introdotte nei nuovi iPhone 8, 8 Plus ed X. Qualcomm: Apple non potrà mai battere le caratteristiche di Android Tecnoandroid

Qualcomm: Apple non potrà mai battere le caratteristiche di Android ll nemico numero uno di Apple ha voluto ricordare i successi di Android, a qualche ora di distanza dalla presentazione dei nuovi iPhone. Apple sarebbe brava solo ad inserire tecnologie già introdotte da altre case nei propri device Qualcomm ha pubblicato oggi un post che si auto-congratula, lodando la società ed i suoi partner Android per aver realizzato una serie di innovazioni tecnologiche che includono la ricarica wireless, i sistemi, gli schermi per smartphone OLED, i display a schermo intero e molto altro ancora. Se state seguendo le recenti voci di Apple ed i tanti rumors, siete già a conoscenza del fatto, che quanto elencato sopra, sono tutte cose che ci aspettiamo di vedere durante il lancio dei nuovi iPhone. Alcune delle caratteristiche di Qualcomm sono già comparse nei precedenti smartphone di Apple, ma l’azienda tiene a sottolineare come queste novità siano state introdotte dalle case dotate di sistema Android. Apple e Qualcomm sono attualmente coinvolti in quella che si sta trasformando in una controversia senza fine per le licenze sui brevetti. Il nuovo standard di ricarica rapida targato Qualcomm Le invenzioni di Qualcomm sono le basi per lo sviluppo di tante tecnologie ed esperienze che sono maturate nei diversi smartphone Android e non solo. Il Mi Mix di Xiaomi è giustamente è stato nominato come lo smartphone che ha inaugurato l’epoca degli schermi privi di bordi, seguita poi da Samsung con il Galaxy S8 ed il Note 8 e da LG con il G6 ed il V30. Qualcomm elogia il Galaxy S8 per aver introdotto la scansione dell’iride, anche se ufficialmente, era già presente sul Note 7, ad essere fiscali. Anche sul lato connettività il robot tino verde è arrivato prima degli altri, lanciando il Bluetooth 5.0, presente sul Galaxy S8, Note 8, su HTC U11 ed LG V30.  Qualcomm inoltre ritiene che diversi dispositivi siano stati lanciati depotenziando le reali caratteristiche dei prodotti. L’HTC One M7 sarebbe dovuto arrivare con una doppia fotocamera, ad esempio. I telefoni Android sono stati da sempre, i primi ad impiegare la stragrande maggioranza della tecnologia offerta dalla casa Americana. Apple, dal canto suo, ha sempre tenuto a precisare, che il suo obiettivo non è arrivare prima degli altri ma fare le cose meglio, anche senza troppa innovazione. Di certo, non ci sono dubbi, che negli ultimi tempi Android ha, davvero, avuto un’impressionante evoluzione hardware. Il post  si conclude, forse, con un altro avvertimento ad Apple o forse è possibile tradurlo, solo, come un salutare promemoria di come sia diventato competitivo il mondo mobile. Qualcomm dice di essere a lavoro per diventare l’azienda numero uno al mando ed di aver avviato collaborazioni con diversi partner del settore, per far cadere a molti utenti le fette di prosciutto dinanzi agli occhi e far capire chi realmente innova nel campo tecnologico. Vedremo cosa Apple risponderà e nel frattempo, se riuscirà, finalmente a sbalordire veramente con le nuove funzionalità che verranno introdotte nei nuovi iPhone 8, 8 Plus ed X. Qualcomm: Apple non potrà mai battere le caratteristiche di Android Vai alla Fonte

Samsung: piu’ potenza ai nuovi smartphone

Samsung: piu’ potenza ai nuovi smartphone Samsung ha appena annunciato di aver aggiunto la nuova tecnologia con processo ad 11 nanometri FinFET (11LPP, Low Power Plus) al suo portafoglio di processi avanzati. Ciò significa che i consumatori avranno una gamma ancora più ampia di opzioni tra cui scegliere per i prodotti di prossima generazione, che verranno lanciati da Samsung. “Samsung ha aggiunto il processo ad 11nm alla nostra tabella per offrire opzioni avanzate su diverse applicazioni”, ha dichiarato Ryan Lee, Vice Presidente e responsabile del marketing di Samsung Electronics. “Attraverso questa operazione, Samsung ha completato un percorso globale che ha portato alla realizzazione di processori con costruzioni differenti comprese tra 14nm e 11nm, 10nm, 8nm e 7nm che vedranno la luce nei prossimi tre anni”. In un comunicato stampa, Samsung ha affermato che grazie all’ulteriore sviluppo del  processo che è passato da 14LPP ad 11LPP, ora, è in grado di offrire fino al 15% di prestazioni più elevate e fino al 10% di riduzione delle aree dedicate ai chip mantenendo lo stesso consumo energetico. Le CPU a 14nm sono già disponibili su alcuni smartphone Samsung del 2017 nelle serie A e J. È interessante notare che la società prevede che il suo nuovo processo ad 11nm possa far crescere in maniera esponenziale gli smartphone di fascia medio-alta e Premium. La nuova tecnologia dovrebbe essere pronta per la produzione nella prima metà del 2018. Oltre al processo ad 11nm, Samsung ha anche confermato che sta sviluppando anche un precesso a 7LPP con tecnologia litografica EUV (ultraviolette estreme). La società dovrebbe avviare la produzione nella seconda metà del 2018. Ulteriori dettagli sulle nuove mosse strategiche di Samsung verranno illustrate durante il Samsung Foundry Forum Japan il prossimo 15 Settembre 2017 a Tokyo, tra cui lo sviluppo dei processi a 7 ed 11 nanometri. Durante quest’evento, Samsung condivide spesso le sue tecnologie legate ai processi di lavorazione all’avanguardia con clienti e partner globali. Samsung: piu’ potenza ai nuovi smartphone Tecnoandroid

Samsung: piu’ potenza ai nuovi smartphone Samsung ha appena annunciato di aver aggiunto la nuova tecnologia con processo ad 11 nanometri FinFET (11LPP, Low Power Plus) al suo portafoglio di processi avanzati. Ciò significa che i consumatori avranno una gamma ancora più ampia di opzioni tra cui scegliere per i prodotti di prossima generazione, che verranno lanciati da Samsung. “Samsung ha aggiunto il processo ad 11nm alla nostra tabella per offrire opzioni avanzate su diverse applicazioni”, ha dichiarato Ryan Lee, Vice Presidente e responsabile del marketing di Samsung Electronics. “Attraverso questa operazione, Samsung ha completato un percorso globale che ha portato alla realizzazione di processori con costruzioni differenti comprese tra 14nm e 11nm, 10nm, 8nm e 7nm che vedranno la luce nei prossimi tre anni”. In un comunicato stampa, Samsung ha affermato che grazie all’ulteriore sviluppo del  processo che è passato da 14LPP ad 11LPP, ora, è in grado di offrire fino al 15% di prestazioni più elevate e fino al 10% di riduzione delle aree dedicate ai chip mantenendo lo stesso consumo energetico. Le CPU a 14nm sono già disponibili su alcuni smartphone Samsung del 2017 nelle serie A e J. È interessante notare che la società prevede che il suo nuovo processo ad 11nm possa far crescere in maniera esponenziale gli smartphone di fascia medio-alta e Premium. La nuova tecnologia dovrebbe essere pronta per la produzione nella prima metà del 2018. Oltre al processo ad 11nm, Samsung ha anche confermato che sta sviluppando anche un precesso a 7LPP con tecnologia litografica EUV (ultraviolette estreme). La società dovrebbe avviare la produzione nella seconda metà del 2018. Ulteriori dettagli sulle nuove mosse strategiche di Samsung verranno illustrate durante il Samsung Foundry Forum Japan il prossimo 15 Settembre 2017 a Tokyo, tra cui lo sviluppo dei processi a 7 ed 11 nanometri. Durante quest’evento, Samsung condivide spesso le sue tecnologie legate ai processi di lavorazione all’avanguardia con clienti e partner globali. Samsung: piu’ potenza ai nuovi smartphone Vai alla Fonte

Tantissime offerte Amazon oggi: smartphone, PC, SSD, TV e tanto altro | Aggiornato

Ultimo aggiornamento 12/09 ore 08.40 Il primo lunedì di settembre è davvero ricchissimo di offerte di elettronica di consumo. Amazon ha infatti inserito moltissimi prodotti di marchi noti in sconto con prezzi davvero molto interessanti. Di seguito vi suggeriamo la nostra selezione e il calo di prezzo reale. Offerta prova: Compra un Buono Regalo da 30€ per la prima volta e ottieni un buono sconto da 6€ INFORMATICA BUONO AMAZON DI 100€ PER CHI ACQUISTA SURFACE Corsair CSSD-F240GBMP500 Disco allo Stato Solido M.2, NVMe PCIe Gen.3, Serie MP500 da 240 GB Amazon 150 136€Vedi offerta AMD ryzen ? threadripper 1950 X Amazon 990 945€Vedi offerta MSI GeForce GTX 1080 Armor 8G Oc Scheda Grafica, Interfaccia PCIe 3.0, 8 GB GDDR5X, 256bit, 2560 Cuda Cores, Nero Amazon 580 494€Vedi offerta Lenovo Ideapad 310-15ABR Portatile con Display da 15.6 HD, Processore AMD A10-9600P, RAM 12 GB, 1 TB HDD, Scheda Grafica AMD R16M-M1-30, S.O. Windows 10 Home, Nero, Tastiera Italiana Amazon 549 499€Vedi offerta Lenovo Ideapad 310-15ABR Portatile con Display da 15.6 HD, Processore AMD A10-9600P, RAM 12 GB, 1 TB HDD, Scheda Grafica AMD R16M-M1-30, S.O. Windows 10 Home, Nero, Tastiera Italiana Amazon 549 499€Vedi offerta ASUS VivoBook A541UA-GQ1445T Notebook LCD da 15.6 HD, Intel Core i3-6006U, RAM da 4 GB, Hard Disk da 500 GB, Grigio Amazon 429 399€Vedi offerta Acer Aspire A715-71G-52SK Notebook, 15.6, Intel Core i5-7300HQ, RAM 8 GB DDR4, 1000 GB HDD, Nero Amazon Marketplace 884 849€Vedi offerta Acer Aspire A315-51-331E Notebook, 15.6, Intel Core i3-6006U, RAM 4 GB DDR4, 1000 GB HDD, Nero Amazon 459 399€Vedi offerta Acer Aspire ES1-523-87TU Notebook, Display da 15.6 HD LED, Processore Quad-Core A8-7410, RAM da 12 GB DDR3, 1000 GB HDD, Scheda Grafica Integrata AMD Radeon R5, Nero Amazon 429 399€Vedi offerta Logitech HD Pro C920 WebCam Full HD 1080p con Autofocus e Microfono Integrato Amazon 68 57€Vedi offerta Logitech MK520 Kit Tastiera e Mouse senza fili (Italiano) Amazon 39€Vedi offerta TV e MONITORHisense H45N5755 TV LED Ultra HD 45, Cornice e Base in Metallo, Piattaforma SMART VIDAA U, HDR, Sistema Audio dbx-tv®, DVB-T2/S2 (HEVC) Amazon 449 379€Vedi offerta Samsung U28E570D Monitor 4K Ultra HD, 28, UHD, 3840 x 2160, 60 Hz, 1 ms, 2 HDMI, Cavo, Display Port Incluso, Nero Amazon 369 309€Vedi offerta ACTION CAMYI Action Camera YI Lite SCONTO COD. MYLITE Amazon 129€Vedi offerta CODICE TERMINATO ROUTER e DOMOTICAD-Link DHP-601AV Kit PowerLine con 2 Adattatori AV2 1000 Mbps, Porta RJ-45 Gigabit 10/100/1000, Plug&Play, Bianco Amazon 45 39€Vedi offerta Netgear DC112A-100EUS Base Station per Aircard 4G LTE, 4 Porte Gigabit, 1 Porta WAN, Antenne Esterne e Connettori Opzionali, Nero Amazon 174 149€Vedi offerta SI TRATTA DI UNA BASE CHE TRASFORMA IL ROUTER PORTATILE SOTTO IN UN ROUTER HOMEModularità è la vostra meta? LG G5, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 299 euro oppure da Amazon a 513 euro. –

Ultimo aggiornamento 12/09 ore 08.40 Il primo lunedì di settembre è davvero ricchissimo di offerte di elettronica di consumo. Amazon ha infatti inserito moltissimi prodotti di marchi noti in sconto con prezzi davvero molto interessanti. Di seguito vi suggeriamo la nostra selezione e il calo di prezzo reale. Offerta prova: Compra un Buono Regalo da 30€ per la prima volta e ottieni un buono sconto da 6€ INFORMATICA BUONO AMAZON DI 100€ PER CHI ACQUISTA SURFACE Corsair CSSD-F240GBMP500 Disco allo Stato Solido M.2, NVMe PCIe Gen.3, Serie MP500 da 240 GB Amazon 150 136€Vedi offerta AMD ryzen ? threadripper 1950 X Amazon 990 945€Vedi offerta MSI GeForce GTX 1080 Armor 8G Oc Scheda Grafica, Interfaccia PCIe 3.0, 8 GB GDDR5X, 256bit, 2560 Cuda Cores, Nero Amazon 580 494€Vedi offerta Lenovo Ideapad 310-15ABR Portatile con Display da 15.6 HD, Processore AMD A10-9600P, RAM 12 GB, 1 TB HDD, Scheda Grafica AMD R16M-M1-30, S.O. Windows 10 Home, Nero, Tastiera Italiana Amazon 549 499€Vedi offerta Lenovo Ideapad 310-15ABR Portatile con Display da 15.6 HD, Processore AMD A10-9600P, RAM 12 GB, 1 TB HDD, Scheda Grafica AMD R16M-M1-30, S.O. Windows 10 Home, Nero, Tastiera Italiana Amazon 549 499€Vedi offerta ASUS VivoBook A541UA-GQ1445T Notebook LCD da 15.6 HD, Intel Core i3-6006U, RAM da 4 GB, Hard Disk da 500 GB, Grigio Amazon 429 399€Vedi offerta Acer Aspire A715-71G-52SK Notebook, 15.6, Intel Core i5-7300HQ, RAM 8 GB DDR4, 1000 GB HDD, Nero Amazon Marketplace 884 849€Vedi offerta Acer Aspire A315-51-331E Notebook, 15.6, Intel Core i3-6006U, RAM 4 GB DDR4, 1000 GB HDD, Nero Amazon 459 399€Vedi offerta Acer Aspire ES1-523-87TU Notebook, Display da 15.6 HD LED, Processore Quad-Core A8-7410, RAM da 12 GB DDR3, 1000 GB HDD, Scheda Grafica Integrata AMD Radeon R5, Nero Amazon 429 399€Vedi offerta Logitech HD Pro C920 WebCam Full HD 1080p con Autofocus e Microfono Integrato Amazon 68 57€Vedi offerta Logitech MK520 Kit Tastiera e Mouse senza fili (Italiano) Amazon 39€Vedi offerta TV e MONITORHisense H45N5755 TV LED Ultra HD 45, Cornice e Base in Metallo, Piattaforma SMART VIDAA U, HDR, Sistema Audio dbx-tv®, DVB-T2/S2 (HEVC) Amazon 449 379€Vedi offerta Samsung U28E570D Monitor 4K Ultra HD, 28, UHD, 3840 x 2160, 60 Hz, 1 ms, 2 HDMI, Cavo, Display Port Incluso, Nero Amazon 369 309€Vedi offerta ACTION CAMYI Action Camera YI Lite SCONTO COD. MYLITE Amazon 129€Vedi offerta CODICE TERMINATO ROUTER e DOMOTICAD-Link DHP-601AV Kit PowerLine con 2 Adattatori AV2 1000 Mbps, Porta RJ-45 Gigabit 10/100/1000, Plug&Play, Bianco Amazon 45 39€Vedi offerta Netgear DC112A-100EUS Base Station per Aircard 4G LTE, 4 Porte Gigabit, 1 Porta WAN, Antenne Esterne e Connettori Opzionali, Nero Amazon 174 149€Vedi offerta SI TRATTA DI UNA BASE CHE TRASFORMA IL ROUTER PORTATILE SOTTO IN UN ROUTER HOMEModularità è la vostra meta? LG G5, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 299 euro oppure da Amazon a 513 euro. – Vai alla Fonte

Samsung Galaxy Note 8 o LG V30, quale scegliere e perché

Samsung Galaxy Note 8 o LG V30, quale scegliere e perché  Samsung Galaxy Note 8 e LG V30 sono i due nuovi smartphone top di gamma presentati dalle due aziende nel 2017. Entrambi gli smartphone si inseriscono nella fascia alta e hanno caratteristiche tecniche, display generosi e design all’avanguardia. Se stai pensando di acquistare un nuovo telefono e stai dando un pensiero a uno dei due dispositivi, in questo articolo ti aiuteremo facendo un confronto per quanto riguarda il prezzo, il design, lo schermo, la batteria, il processore, il sistema operativo, la memoria e la fotocamera. Ovviamente, si tratta di prime impressione in quanto il V30 non è ancora uscito in commercio e la LG non ha ancora rilasciato alcun dettaglio riguardo al prezzo, anche se trattandosi di un top di gamma è ovvio intuire che il prezzo sarà in linea con dispositivi simili, probabilmente qualcosa intorno agli 800 euro, e sarà disponibile nelle colorazioni Cloud Silver, Moroccan Blue e Aurora Black. Il Samsung Galaxy Note 8, invece, è già disponibile in preordine dal 24 agosto fino al 14 settembre ed uscirà sul mercato italiano il 15 settembre ad un prezzo ufficiale di 999 euro nelle colorazioni nero e oro. Fino a poco tempo fa gli smartphone delle due aziende sono sempre stati molto diversi con ma con questi ultimi modelli hanno cominciato ad avvicinarsi molto. Samsung Galaxy Note 8 è uno smartphone di dimensioni 162.5 x 74.6 x 8.5 mm, per un peso di 169 grammi, costruito con materiali premium e offre un display leggermente curvo di 6,3 pollici con risoluzione QuadHD 1440×2960 pixel, con densità per pollice di 522 ppi e tecnologia Super AMOLED, protetto da vetro Gorilla Glass 5. LG V30 è uno smartphone di dimensioni complessive di di 151.7 x 75.4 x 7.39 mm, con un peso è di 158 grammi, costruito con plastica rinforzata con un display piatto da 6 pollici, risoluzione pari  a 1440×2880 pixel e densità di 537ppi, costruito con tecnologia OLED e sempre protetto da vetro Gorilla Glass 5. Con il V30 LG si è allontanata dai suoi precedenti modelli, più grossi e robusti, in favore di una estetica più elegante. Il suo display è leggermente più piccolo di quello del Note 8, ma ha una densità di pixel maggiore, ed è perciò un po’ più nitido. Il V30 è stato progettato per essere super leggero ed oltre ad essere resistente sia alla polvere che all’acqua tramite la certificazione IP68 (fino a 1,5 metri di profondità per 30 minuti), e dotato anche della certificazione di quattordici differenti MIL-STD 810 test, che lo rendono  incredibilmente resistente anche a cadute e graffi. Samsung Galaxy Note 8 VS LG V30 Il Note 8, invece è dotato solo della certificazione IP68 e inoltre, il design curvo del suo display si traduce in un telefono un po’ più scivoloso, è più incline a graffi e botte accidentali. Dunque, si può dire che il V30 vince sulla durabilità ma il Note 8 sull’estetica. Per quanto riguarda la batteria, i due smartphone hanno la stessa capacità di 3300 mAh, e sono dotati di funzione di ricarica rapida, quindi entrambi dovrebbero permettere di arrivare agevolmente fino a fine giornata. Per quanto riguarda i processori, il Note 8 è dotato di Samsung Exynos 8895 Octa-Core che consente di ottenere un altro livello di ottimizzazione energetica ed elevate performance, mentre il V30 è dotato del processore LG V30 Qualcomm Snapdragon 835, realizzato con processo produttivo a 10 nanometri e composto da quattro-core 2.45 GHz + quattro-core da 1.9 GHz combinato con scheda grafica Adreno 540 che permette anch’esso di avere ottime prestazioni. All’interno del Note 8 troviamo il sistema operativo di ultima generazione Android 7.1.1 Nougat con interfaccia Touchwix personalizzata da Samsung. Integrato al V30 abbiamo l’ultima versione del sistema operativo Android 7.1.2 Nougat, con interfaccia LG UX 6.0+. La memoria del Note 8, con 6 GB di RAM e da 64 fino a 256 GB di memoria interna, è maggiore di quella del V30,con 4GB di RAM e 64 GB di memoria interna, ma entrambi presentano la possibilità di espansione tramite MicroSD. Entrambi gli smartphone offrono una doppia fotocamera posteriore ma sono abbastanza diversi. Il Note 8 è il primo smartphone con doppia fotocamera prodotta in casa Samsung e il primo smartphone che presenta la stabilizzazione ottica dell’immagine in entrambe, per ottenere scatti perfetti anche in condizioni di movimento. Entrambe sono da 12 megapixel, il primo quadrangolo con lente f/1.7 e il secondo teleobiettivo con lente f/2.4 e ambedue permettono di registrare video in 4K a 30 fps. In più è anche presente una fotocamera frontale da 8 megapixel che consente di registrare video in Full HD a 30 fps. Il V30 è dotato di una fotocamera posteriore da 16 megapixel e apertura focale f/1.6, che offre  una visuale classica a 71 gradi, mentre il secondo è un ultra-grandangolo da 13 megapixel e apertura f/1.9 . Entrambi possono registrare video in 4K a 30 fps e in più presentano il flash LED e la possibilità di registrare in slow motion a 120 fps. La fotocamera frontale offre un sensore da 5 megapixel e registra video in Full HD a 30 fps. Di conseguenza, lo smartphone Samsung è ideale per i primi piani e gli scatti ravvicinati, mentre quello LG è consigliato per chi necessita di catturare immagini di tipo paesaggistico più ampie rispetto agli altri dispositivi mobili. Infine, Il Samsung Galaxy Note 8 ha qualcosa che il LG V30 non ha: la S-Pen stylus, in quanto LG presenta la stylus solo negli smartphone di fascia media, mente la Samsung è l’unica a farlo nella fascia alta. Le funzioni del pennino Samsung sono interessanti e il suo utilizzo permette un più agevolo uso delle funzionalità multitasking offerte, oltre a consentire grazie a Screen Off Memo di prendere velocemente appunti, fare schizzi e scrivere note anche a schermo spento e di usare Live Message, col quale si possono creare le proprie GIF,le proprie emoji e  personalizzare  foto, insieme a molte altre interessanti feature. Insomma, con la S-Pen è possibile fare cose che in altri dispositivi non è possibile e perciò potrebbe essere proprio questa caratteristica a far determinare la scelta tra uno dei due telefoni e l’altro. Infatti, il Note 8 e il V30 sono due smartphone top di gamma che si contendono il primato di miglior smartphone in uno scontro equilibrato. Entrambi sono ben equipaggiati,veloci e nonostante le somiglianze hanno un tocco personale: LG V30 offre una scheda tecnica all’avanguardia, mentre il Samsung Galaxy Note 8 si caratterizza per un design unico nel suo genere. La sfida è aperta, ma in definitiva essi sono stati progettati e designati per persone diverse. Se non sei interessato o disposto a utilizzare una stylus perché non ti servono e non utilizzeresti le sue funzioni speciali, non è probabilmente auspicabile prendere e pagare un extra per il Samsung Note 8, che è reso speciale anche e soprattutto da esso. Proprio per l’assenza della stylus il LG V30 è più sottile e inoltre esso potrebbe essere particolarmente d’attrattiva per gli appassionati di fotografia e cinematografia per le molte caratteristiche tecniche aggiuntive delle sue fotocamere. Bisognerà aspettare un po’ di tempo per testare le due nuove uscite in tutti i loro aspetti e determinarne le unicità, ma sicuramente, sia che si scelga il Samsung Galaxy Note 8 o il LG V30 si avrà tra le mani un eccellente smartphone di cui difficilmente si potrà rimanere delusi. Samsung Galaxy Note 8 o LG V30, quale scegliere e perché Tecnoandroid

Samsung Galaxy Note 8 o LG V30, quale scegliere e perché  Samsung Galaxy Note 8 e LG V30 sono i due nuovi smartphone top di gamma presentati dalle due aziende nel 2017. Entrambi gli smartphone si inseriscono nella fascia alta e hanno caratteristiche tecniche, display generosi e design all’avanguardia. Se stai pensando di acquistare un nuovo telefono e stai dando un pensiero a uno dei due dispositivi, in questo articolo ti aiuteremo facendo un confronto per quanto riguarda il prezzo, il design, lo schermo, la batteria, il processore, il sistema operativo, la memoria e la fotocamera. Ovviamente, si tratta di prime impressione in quanto il V30 non è ancora uscito in commercio e la LG non ha ancora rilasciato alcun dettaglio riguardo al prezzo, anche se trattandosi di un top di gamma è ovvio intuire che il prezzo sarà in linea con dispositivi simili, probabilmente qualcosa intorno agli 800 euro, e sarà disponibile nelle colorazioni Cloud Silver, Moroccan Blue e Aurora Black. Il Samsung Galaxy Note 8, invece, è già disponibile in preordine dal 24 agosto fino al 14 settembre ed uscirà sul mercato italiano il 15 settembre ad un prezzo ufficiale di 999 euro nelle colorazioni nero e oro. Fino a poco tempo fa gli smartphone delle due aziende sono sempre stati molto diversi con ma con questi ultimi modelli hanno cominciato ad avvicinarsi molto. Samsung Galaxy Note 8 è uno smartphone di dimensioni 162.5 x 74.6 x 8.5 mm, per un peso di 169 grammi, costruito con materiali premium e offre un display leggermente curvo di 6,3 pollici con risoluzione QuadHD 1440×2960 pixel, con densità per pollice di 522 ppi e tecnologia Super AMOLED, protetto da vetro Gorilla Glass 5. LG V30 è uno smartphone di dimensioni complessive di di 151.7 x 75.4 x 7.39 mm, con un peso è di 158 grammi, costruito con plastica rinforzata con un display piatto da 6 pollici, risoluzione pari  a 1440×2880 pixel e densità di 537ppi, costruito con tecnologia OLED e sempre protetto da vetro Gorilla Glass 5. Con il V30 LG si è allontanata dai suoi precedenti modelli, più grossi e robusti, in favore di una estetica più elegante. Il suo display è leggermente più piccolo di quello del Note 8, ma ha una densità di pixel maggiore, ed è perciò un po’ più nitido. Il V30 è stato progettato per essere super leggero ed oltre ad essere resistente sia alla polvere che all’acqua tramite la certificazione IP68 (fino a 1,5 metri di profondità per 30 minuti), e dotato anche della certificazione di quattordici differenti MIL-STD 810 test, che lo rendono  incredibilmente resistente anche a cadute e graffi. Samsung Galaxy Note 8 VS LG V30 Il Note 8, invece è dotato solo della certificazione IP68 e inoltre, il design curvo del suo display si traduce in un telefono un po’ più scivoloso, è più incline a graffi e botte accidentali. Dunque, si può dire che il V30 vince sulla durabilità ma il Note 8 sull’estetica. Per quanto riguarda la batteria, i due smartphone hanno la stessa capacità di 3300 mAh, e sono dotati di funzione di ricarica rapida, quindi entrambi dovrebbero permettere di arrivare agevolmente fino a fine giornata. Per quanto riguarda i processori, il Note 8 è dotato di Samsung Exynos 8895 Octa-Core che consente di ottenere un altro livello di ottimizzazione energetica ed elevate performance, mentre il V30 è dotato del processore LG V30 Qualcomm Snapdragon 835, realizzato con processo produttivo a 10 nanometri e composto da quattro-core 2.45 GHz + quattro-core da 1.9 GHz combinato con scheda grafica Adreno 540 che permette anch’esso di avere ottime prestazioni. All’interno del Note 8 troviamo il sistema operativo di ultima generazione Android 7.1.1 Nougat con interfaccia Touchwix personalizzata da Samsung. Integrato al V30 abbiamo l’ultima versione del sistema operativo Android 7.1.2 Nougat, con interfaccia LG UX 6.0+. La memoria del Note 8, con 6 GB di RAM e da 64 fino a 256 GB di memoria interna, è maggiore di quella del V30,con 4GB di RAM e 64 GB di memoria interna, ma entrambi presentano la possibilità di espansione tramite MicroSD. Entrambi gli smartphone offrono una doppia fotocamera posteriore ma sono abbastanza diversi. Il Note 8 è il primo smartphone con doppia fotocamera prodotta in casa Samsung e il primo smartphone che presenta la stabilizzazione ottica dell’immagine in entrambe, per ottenere scatti perfetti anche in condizioni di movimento. Entrambe sono da 12 megapixel, il primo quadrangolo con lente f/1.7 e il secondo teleobiettivo con lente f/2.4 e ambedue permettono di registrare video in 4K a 30 fps. In più è anche presente una fotocamera frontale da 8 megapixel che consente di registrare video in Full HD a 30 fps. Il V30 è dotato di una fotocamera posteriore da 16 megapixel e apertura focale f/1.6, che offre  una visuale classica a 71 gradi, mentre il secondo è un ultra-grandangolo da 13 megapixel e apertura f/1.9 . Entrambi possono registrare video in 4K a 30 fps e in più presentano il flash LED e la possibilità di registrare in slow motion a 120 fps. La fotocamera frontale offre un sensore da 5 megapixel e registra video in Full HD a 30 fps. Di conseguenza, lo smartphone Samsung è ideale per i primi piani e gli scatti ravvicinati, mentre quello LG è consigliato per chi necessita di catturare immagini di tipo paesaggistico più ampie rispetto agli altri dispositivi mobili. Infine, Il Samsung Galaxy Note 8 ha qualcosa che il LG V30 non ha: la S-Pen stylus, in quanto LG presenta la stylus solo negli smartphone di fascia media, mente la Samsung è l’unica a farlo nella fascia alta. Le funzioni del pennino Samsung sono interessanti e il suo utilizzo permette un più agevolo uso delle funzionalità multitasking offerte, oltre a consentire grazie a Screen Off Memo di prendere velocemente appunti, fare schizzi e scrivere note anche a schermo spento e di usare Live Message, col quale si possono creare le proprie GIF,le proprie emoji e  personalizzare  foto, insieme a molte altre interessanti feature. Insomma, con la S-Pen è possibile fare cose che in altri dispositivi non è possibile e perciò potrebbe essere proprio questa caratteristica a far determinare la scelta tra uno dei due telefoni e l’altro. Infatti, il Note 8 e il V30 sono due smartphone top di gamma che si contendono il primato di miglior smartphone in uno scontro equilibrato. Entrambi sono ben equipaggiati,veloci e nonostante le somiglianze hanno un tocco personale: LG V30 offre una scheda tecnica all’avanguardia, mentre il Samsung Galaxy Note 8 si caratterizza per un design unico nel suo genere. La sfida è aperta, ma in definitiva essi sono stati progettati e designati per persone diverse. Se non sei interessato o disposto a utilizzare una stylus perché non ti servono e non utilizzeresti le sue funzioni speciali, non è probabilmente auspicabile prendere e pagare un extra per il Samsung Note 8, che è reso speciale anche e soprattutto da esso. Proprio per l’assenza della stylus il LG V30 è più sottile e inoltre esso potrebbe essere particolarmente d’attrattiva per gli appassionati di fotografia e cinematografia per le molte caratteristiche tecniche aggiuntive delle sue fotocamere. Bisognerà aspettare un po’ di tempo per testare le due nuove uscite in tutti i loro aspetti e determinarne le unicità, ma sicuramente, sia che si scelga il Samsung Galaxy Note 8 o il LG V30 si avrà tra le mani un eccellente smartphone di cui difficilmente si potrà rimanere delusi. Samsung Galaxy Note 8 o LG V30, quale scegliere e perché Vai alla Fonte

LG V30, G6 e Q6 pronti a supportare la tecnologia di riconoscimento facciale TrulySecure

Il nuovo uscito LG V30, LG G6 e il medio gamma LG Q6 sono pronti per ricevere il supporto soluzione sviluppata dall’azienda californiana Sensory. L’articolo LG V30, G6 e Q6 pronti a supportare la tecnologia di riconoscimento facciale TrulySecure è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Il nuovo uscito LG V30, LG G6 e il medio gamma LG Q6 sono pronti per ricevere il supporto soluzione sviluppata dall’azienda californiana Sensory. L’articolo LG V30, G6 e Q6 pronti a supportare la tecnologia di riconoscimento facciale TrulySecure è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android. Fonte

Xiaomi Mi Note 3 è ufficiale: con doppia fotocamera posteriore da 12MP

Xiaomi Mi Note 3 è ufficiale: con doppia fotocamera posteriore da 12MP Oltre a lanciare il Mi Mix 2 con un rapporto di aspetto di 18: 9 ed il Mi Notebook, Xiaomi ha annunciato il Mi Note 3 anche in occasione dell’evento in Cina. Assomiglia ad una versione più grande del Mi 6 Il lancio del Mi Note 3 non è una sorpresa, già, alcuni giorni fa, vi abbiamo parlato della presentazione congiunta di entrambi gli smartphone. Il dispositivo dispone di un display da 5,5 pollici, racchiuso in un corpo molto sottile. Proprio come il Mi 6, anche il nuovo device viene fornito con una configurazione con doppia fotocamera posteriore.Lo Xiaomi Mi Note 3 presenta un display curvo sia davanti che dietro, con vetro curvato ai lati che conferisce un effetto a specchio. Il cellulare dispone di un telaio in alluminio e di un magnifico corpo blu opaco. È super sottile e come riportato dall’azienda è un piacere tenerlo in mano. Nella parte posteriore troviamo una fotocamera a filo con cerchi in oro che circondano entrambe le lenti della fotocamera. La terza generazione del Mi Note è dotata di un processore Snapdragon 660, un octa-core, accoppiato a 6 GB di RAM e 64 GB / 128 GB di spazio di archiviazione. E’ basato su Android Nougat con interfaccia proprietaria MIUI 9, sotto la scocca troviamo una batteria da 3500mAh con supporto alla tecnologia Quick Charge 4.0 di Qualcomm. Il dispositivo dispone di un sensore di impronte digitali nella parte frontale ed incorporato nel pulsante Home ed è dotato di connettività 4G LTE ed NFC. Il Mi Note 3 potrebbe essere considerato come una variante più grande del Mi 6, lo smartphone di punta della società lanciato nell’Aprile di quest’anno. Il dispositivo dispone di un’impostazione della fotocamera molto simile a quella del Mi 6, con due sensori posteriori da 12MP combinati con zoom ottico 2x ed OIS a 4 assi. Sul fronte, troviamo una telecamera con autofocus da 8 megapixel con Adaptable AI Beautify e sblocco tramite riconoscimento facciale. La fotocamera posteriore è dotata del classico effetto bokeh, della modalità Ritratto, della capacità di scattare foto di alta qualità anche a distanza ed ottimizzazione degli scatti a bassa luminosità. Il Mi Note 3 dovrebbe avere un prezzo intorno ai 350 euro per la variante da 64GB mentre saranno necessari circa 400 euro per la variante da 128 GB. Xiaomi Mi Note 3 è ufficiale: con doppia fotocamera posteriore da 12MP Tecnoandroid

Xiaomi Mi Note 3 è ufficiale: con doppia fotocamera posteriore da 12MP Oltre a lanciare il Mi Mix 2 con un rapporto di aspetto di 18: 9 ed il Mi Notebook, Xiaomi ha annunciato il Mi Note 3 anche in occasione dell’evento in Cina. Assomiglia ad una versione più grande del Mi 6 Il lancio del Mi Note 3 non è una sorpresa, già, alcuni giorni fa, vi abbiamo parlato della presentazione congiunta di entrambi gli smartphone. Il dispositivo dispone di un display da 5,5 pollici, racchiuso in un corpo molto sottile. Proprio come il Mi 6, anche il nuovo device viene fornito con una configurazione con doppia fotocamera posteriore.Lo Xiaomi Mi Note 3 presenta un display curvo sia davanti che dietro, con vetro curvato ai lati che conferisce un effetto a specchio. Il cellulare dispone di un telaio in alluminio e di un magnifico corpo blu opaco. È super sottile e come riportato dall’azienda è un piacere tenerlo in mano. Nella parte posteriore troviamo una fotocamera a filo con cerchi in oro che circondano entrambe le lenti della fotocamera. La terza generazione del Mi Note è dotata di un processore Snapdragon 660, un octa-core, accoppiato a 6 GB di RAM e 64 GB / 128 GB di spazio di archiviazione. E’ basato su Android Nougat con interfaccia proprietaria MIUI 9, sotto la scocca troviamo una batteria da 3500mAh con supporto alla tecnologia Quick Charge 4.0 di Qualcomm. Il dispositivo dispone di un sensore di impronte digitali nella parte frontale ed incorporato nel pulsante Home ed è dotato di connettività 4G LTE ed NFC. Il Mi Note 3 potrebbe essere considerato come una variante più grande del Mi 6, lo smartphone di punta della società lanciato nell’Aprile di quest’anno. Il dispositivo dispone di un’impostazione della fotocamera molto simile a quella del Mi 6, con due sensori posteriori da 12MP combinati con zoom ottico 2x ed OIS a 4 assi. Sul fronte, troviamo una telecamera con autofocus da 8 megapixel con Adaptable AI Beautify e sblocco tramite riconoscimento facciale. La fotocamera posteriore è dotata del classico effetto bokeh, della modalità Ritratto, della capacità di scattare foto di alta qualità anche a distanza ed ottimizzazione degli scatti a bassa luminosità. Il Mi Note 3 dovrebbe avere un prezzo intorno ai 350 euro per la variante da 64GB mentre saranno necessari circa 400 euro per la variante da 128 GB. Xiaomi Mi Note 3 è ufficiale: con doppia fotocamera posteriore da 12MP Vai alla Fonte