Samsung Galaxy S9: potrebbe essere pieghevole, tutte le novità sullo smartphone

Samsung Galaxy S9: potrebbe essere pieghevole, tutte le novità sullo smartphone Galaxy S9 sarà il nuovo top di gamma che Samsung è pronta a lanciare sul mercato nel 2018. Più precisamente, alcune indiscrezioni dicono che potrebbe essere messo in vendita già nel marzo del prossimo anno. Altre voci sostengono che addirittura ciò potrebbe avvenire a gennaio (per via delle richieste degli schermi, che sarebbero state effettuate prima del previsto), ma sembra davvero troppo presto per essere fattibile (soprattutto perché è appena uscito il Galaxy S8, e i compratori sarebbero quindi scoraggiati a passare al modello successivo). L’occasione ideale per la presentazione del nuovo gioiellino Samsung potrebbe essere il World Mobile Congress, che si terrà a Barcellona tra il 26 febbraio e l’1 marzo. Sarebbe un periodo in linea con quanto avvenuto storicamente per i predecessori: Samsung Galaxy S8 – Presentato: 29 Marzo  | Data di lancio : 21 Aprile Samsung Galaxy S7 – Presentato: 21 Febbraio | Data di lancio: 11 Marzo Samsung Galaxy S6 – Presentato:  1 Marzo  | Data di lancio: 10 Aprile Samsung Galaxy S5 – Presentato: 24 Febbraio  | Data di lancio: 11 Aprile Samsung Galaxy S4 – Presentato: 14 Marzo  | Data di lancio: 27 Aprile Samsung Galaxy s3 – Presentato: 3 Maggio  | Data di lancio: 29 Maggio Samsung Galaxy S2 – Presentato: 13 Febbraio  | Data di lancio: 2 Maggio Samsung Galaxy S – Presentato: Marzo | Data di lancio: 4 Giugno Cerchiamo ora di scoprire come mai venga definito lo smartphone più rivoluzionario di sempre. GIÀ AL LAVORO Secondo “The Bells”, una testata online, Samsung avrebbe commissionato già da tempo i lavori per i display del Galaxy S9 (a una ditta ignota), quindi con circa sei mesi di anticipo rispetto alle previsioni. Altre indiscrezioni ci giungono da “The Investor”, secondo cui  Samsung e Qualcomm  avrebbero già iniziato a lavorare anche sui nuovi chip mobile: dovrebbe chiamarsi Snapdragon 845, la versione successiva allo Snapdragon 835 presente nel Galaxy S8. Anche se non ci sono ancora notizie certe riguardo alle performance del nuovo Snapdragon, questo nuovo chip non dovrebbe essere un’esclusiva Samsung. La casa sudcoreana ha anche annunciato lo sviluppo di nuovi modem LTE per la prossima generazione di chip: questo significa, almeno a livello teorico, la possibilità di supportare una velocità di 1.2 Gbps, più di qualsiasi altro telefono attualmente disponibile. Per fare un esempio più chiaro, sarebbe possibile (sempre in linea teorica) scaricare un video HD in circa 10 secondi. CARATTERISTICHE Si parla sempre di indiscrezioni, ma sembra che la memoria RAM del Galaxy S9 sarà di 6 GB. Il nuovo chipset dovrebbe permettere di montare una batteria più grande: una tecnologia di tipo Substrate PCB sarebbe alla base di questo cambiamento. Attenzione però: questo sarebbe vero non per la marca Qualcomm Snapdragon, ma per la successiva serie Exynos, che verrà adottata per i paesi europei. Come per il predecessore, Galaxy S9 potrebbe essere dotato di un sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale posizionato sul retro dello smartphone. Altre voci sostengono invece che la soluzione potrebbe essere la stessa adottata da Apple per Iphone 8: essendo l’ultimo prodotto della casa californiana privo di bordi (design borderless), il sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale si trova al di sotto del display. Attraverso una serie di trasduttori posizionali sulla superficie dello schermo, capaci di produrre onde acustiche, sarebbe possibile effettuare il fingerprint (il riconoscimento dell’impronta) senza che il sensore diventi “invasivo” togliendo spazio al display. Altra novità importante potrebbe essere il design modulare: lo smartphone potrebbe infatti essere dotato di magneti sul retro per poter attaccare gli accessori del telefono (come ad esempio il pacchetto della batteria, una lente per lo zoom, …). In realtà, solo una fonte ha fornito questi dettagli: si tratta quindi di una notizia da non prendere troppo come certa, ma che sicuramente potrebbe essere un punto di forza per la vendita del Galaxy S9. Bixby Voice  dovrebbe essere migliorato, diventare più intelligente ed essere in grado di capire anche l’italiano. Il sistema operativo sarà Android Oreo 8.0 (aggiornamento che dovrebbe arrivare presto anche sulla vecchia gamma) i colori disponibili potrebbero essere 4: Black, Silver, Gold e Violet. Secondo ETNews, già in aprile Samsung stava lavorando a un nuovo processo di laminazione (o bagno elettrolitico) che permettesse allo schermo di essere curvo (edge) non solo su due lati, ma su tutti e quattro. Questa indiscrezione in aprile sosteneva che questi schermi curvi su quattro lati sarebbero stati pronti per settembre 2017. Le dimensioni dovrebbero essere circa le stesse del Galaxy S8 e della sua versione Plus (schermo da 5.8 pollici e risoluzione da 2960×1440 pixel per il modello più piccolo, stessa risoluzione ma con schermo da 6.2 pollici nella versione Plus). La fotocamera, sempre stando a quanto dice ETNews, dovrebbe disporre di un sensore in grado di scattare a 1000 frame al secondo, permettendo di girare video in super slow motion e facendo concorrenza alle fotocamere di Sony Xperia XZ1 e di Sony Xperia XZ1 Premium. SCHERMO PIEGHEVOLE? Eccoci dunque al punto di forza del nuovo smartphone, quello che probabilmente ci fa drizzare le antenne in quanto si tratta di una novità enorme per un telefono: il display potrebbe essere pieghevole. Secondo fonti interne alla stessa Samsung, gli sviluppatori avrebbero già testato, ottenendo ottimi risultati, dei prototipi di telefoni a schermo pieghevole. Lo stesso presidente di Samsung Mobile Business, Koh  Dong-jin, ha dichiarato che l’azienda sudcoreana sarebbe stata pronta a lanciare uno schermo OLED nella primavera del 2018. In realtà, Kohn ha annunciato che Samsung sarebbe stata già pronta a introdurre questa novità già da quest’anno, salvo poi decidere di rimandare e perfezionare ulteriormente la tecnologia dello schermo pieghevole prima del lancio. Già nel 2013 Samsung aveva presentato un prototipo di telefono con schermo pieghevole, il Galaxy X. Resta quindi da capire se lo smartphone che verrà lanciato nel marzo 2018 verrà chiamatop effettivamente S9 o X, riprendendo il nome del primo prototipo. Anche LG e Lenovo hanno annunciato simili tecnologie per i propri prodotti, ma non siè andati oltre il semplice annuncio: non c’è ancora alcuna data di rilascio prevista. Samsung invece si è spinta oltre, e salvo cambi di rotta dell’ultimo minuto, dovrebbe mostrare al mondo il risultato del proprio lavoro tra pochi mesi. COSTO Questo aspetto si tratta forse di quello su cui è più facile fare stime e previsioni. Il prezzo più plausibile è simile a quello del Galaxy S8, ovvero tra £649 e £799 (cioè tra 750 e 900 euro circa). Non pensiamo che possa superare il Galaxy Note 8, poiché solitamente la serie Note è più costosa poiché dotata di alcuni accessori, come il pennino estraibile. CONCLUSIONI Sicuramente interessante se dovesse rispecchiare le aspettative, il Galaxy S8 sarà uno smartphone top di gamma che rivoluzionerà il mondo della telefonia mobile. Molto probabilmente sarà davvero il più innovativo di sempre. Riuscirà qualcuno, magari la stessa Samsung, in futuro a superarlo? Samsung Galaxy S9: potrebbe essere pieghevole, tutte le novità sullo smartphone Tecnoandroid

Samsung Galaxy S9: potrebbe essere pieghevole, tutte le novità sullo smartphone Galaxy S9 sarà il nuovo top di gamma che Samsung è pronta a lanciare sul mercato nel 2018. Più precisamente, alcune indiscrezioni dicono che potrebbe essere messo in vendita già nel marzo del prossimo anno. Altre voci sostengono che addirittura ciò potrebbe avvenire a gennaio (per via delle richieste degli schermi, che sarebbero state effettuate prima del previsto), ma sembra davvero troppo presto per essere fattibile (soprattutto perché è appena uscito il Galaxy S8, e i compratori sarebbero quindi scoraggiati a passare al modello successivo). L’occasione ideale per la presentazione del nuovo gioiellino Samsung potrebbe essere il World Mobile Congress, che si terrà a Barcellona tra il 26 febbraio e l’1 marzo. Sarebbe un periodo in linea con quanto avvenuto storicamente per i predecessori: Samsung Galaxy S8 – Presentato: 29 Marzo  | Data di lancio : 21 Aprile Samsung Galaxy S7 – Presentato: 21 Febbraio | Data di lancio: 11 Marzo Samsung Galaxy S6 – Presentato:  1 Marzo  | Data di lancio: 10 Aprile Samsung Galaxy S5 – Presentato: 24 Febbraio  | Data di lancio: 11 Aprile Samsung Galaxy S4 – Presentato: 14 Marzo  | Data di lancio: 27 Aprile Samsung Galaxy s3 – Presentato: 3 Maggio  | Data di lancio: 29 Maggio Samsung Galaxy S2 – Presentato: 13 Febbraio  | Data di lancio: 2 Maggio Samsung Galaxy S – Presentato: Marzo | Data di lancio: 4 Giugno Cerchiamo ora di scoprire come mai venga definito lo smartphone più rivoluzionario di sempre. GIÀ AL LAVORO Secondo “The Bells”, una testata online, Samsung avrebbe commissionato già da tempo i lavori per i display del Galaxy S9 (a una ditta ignota), quindi con circa sei mesi di anticipo rispetto alle previsioni. Altre indiscrezioni ci giungono da “The Investor”, secondo cui  Samsung e Qualcomm  avrebbero già iniziato a lavorare anche sui nuovi chip mobile: dovrebbe chiamarsi Snapdragon 845, la versione successiva allo Snapdragon 835 presente nel Galaxy S8. Anche se non ci sono ancora notizie certe riguardo alle performance del nuovo Snapdragon, questo nuovo chip non dovrebbe essere un’esclusiva Samsung. La casa sudcoreana ha anche annunciato lo sviluppo di nuovi modem LTE per la prossima generazione di chip: questo significa, almeno a livello teorico, la possibilità di supportare una velocità di 1.2 Gbps, più di qualsiasi altro telefono attualmente disponibile. Per fare un esempio più chiaro, sarebbe possibile (sempre in linea teorica) scaricare un video HD in circa 10 secondi. CARATTERISTICHE Si parla sempre di indiscrezioni, ma sembra che la memoria RAM del Galaxy S9 sarà di 6 GB. Il nuovo chipset dovrebbe permettere di montare una batteria più grande: una tecnologia di tipo Substrate PCB sarebbe alla base di questo cambiamento. Attenzione però: questo sarebbe vero non per la marca Qualcomm Snapdragon, ma per la successiva serie Exynos, che verrà adottata per i paesi europei. Come per il predecessore, Galaxy S9 potrebbe essere dotato di un sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale posizionato sul retro dello smartphone. Altre voci sostengono invece che la soluzione potrebbe essere la stessa adottata da Apple per Iphone 8: essendo l’ultimo prodotto della casa californiana privo di bordi (design borderless), il sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale si trova al di sotto del display. Attraverso una serie di trasduttori posizionali sulla superficie dello schermo, capaci di produrre onde acustiche, sarebbe possibile effettuare il fingerprint (il riconoscimento dell’impronta) senza che il sensore diventi “invasivo” togliendo spazio al display. Altra novità importante potrebbe essere il design modulare: lo smartphone potrebbe infatti essere dotato di magneti sul retro per poter attaccare gli accessori del telefono (come ad esempio il pacchetto della batteria, una lente per lo zoom, …). In realtà, solo una fonte ha fornito questi dettagli: si tratta quindi di una notizia da non prendere troppo come certa, ma che sicuramente potrebbe essere un punto di forza per la vendita del Galaxy S9. Bixby Voice  dovrebbe essere migliorato, diventare più intelligente ed essere in grado di capire anche l’italiano. Il sistema operativo sarà Android Oreo 8.0 (aggiornamento che dovrebbe arrivare presto anche sulla vecchia gamma) i colori disponibili potrebbero essere 4: Black, Silver, Gold e Violet. Secondo ETNews, già in aprile Samsung stava lavorando a un nuovo processo di laminazione (o bagno elettrolitico) che permettesse allo schermo di essere curvo (edge) non solo su due lati, ma su tutti e quattro. Questa indiscrezione in aprile sosteneva che questi schermi curvi su quattro lati sarebbero stati pronti per settembre 2017. Le dimensioni dovrebbero essere circa le stesse del Galaxy S8 e della sua versione Plus (schermo da 5.8 pollici e risoluzione da 2960×1440 pixel per il modello più piccolo, stessa risoluzione ma con schermo da 6.2 pollici nella versione Plus). La fotocamera, sempre stando a quanto dice ETNews, dovrebbe disporre di un sensore in grado di scattare a 1000 frame al secondo, permettendo di girare video in super slow motion e facendo concorrenza alle fotocamere di Sony Xperia XZ1 e di Sony Xperia XZ1 Premium. SCHERMO PIEGHEVOLE? Eccoci dunque al punto di forza del nuovo smartphone, quello che probabilmente ci fa drizzare le antenne in quanto si tratta di una novità enorme per un telefono: il display potrebbe essere pieghevole. Secondo fonti interne alla stessa Samsung, gli sviluppatori avrebbero già testato, ottenendo ottimi risultati, dei prototipi di telefoni a schermo pieghevole. Lo stesso presidente di Samsung Mobile Business, Koh  Dong-jin, ha dichiarato che l’azienda sudcoreana sarebbe stata pronta a lanciare uno schermo OLED nella primavera del 2018. In realtà, Kohn ha annunciato che Samsung sarebbe stata già pronta a introdurre questa novità già da quest’anno, salvo poi decidere di rimandare e perfezionare ulteriormente la tecnologia dello schermo pieghevole prima del lancio. Già nel 2013 Samsung aveva presentato un prototipo di telefono con schermo pieghevole, il Galaxy X. Resta quindi da capire se lo smartphone che verrà lanciato nel marzo 2018 verrà chiamatop effettivamente S9 o X, riprendendo il nome del primo prototipo. Anche LG e Lenovo hanno annunciato simili tecnologie per i propri prodotti, ma non siè andati oltre il semplice annuncio: non c’è ancora alcuna data di rilascio prevista. Samsung invece si è spinta oltre, e salvo cambi di rotta dell’ultimo minuto, dovrebbe mostrare al mondo il risultato del proprio lavoro tra pochi mesi. COSTO Questo aspetto si tratta forse di quello su cui è più facile fare stime e previsioni. Il prezzo più plausibile è simile a quello del Galaxy S8, ovvero tra £649 e £799 (cioè tra 750 e 900 euro circa). Non pensiamo che possa superare il Galaxy Note 8, poiché solitamente la serie Note è più costosa poiché dotata di alcuni accessori, come il pennino estraibile. CONCLUSIONI Sicuramente interessante se dovesse rispecchiare le aspettative, il Galaxy S8 sarà uno smartphone top di gamma che rivoluzionerà il mondo della telefonia mobile. Molto probabilmente sarà davvero il più innovativo di sempre. Riuscirà qualcuno, magari la stessa Samsung, in futuro a superarlo? Samsung Galaxy S9: potrebbe essere pieghevole, tutte le novità sullo smartphone Vai alla Fonte

Wind: si potranno acquistare a rate gli smartphone Huawei a partire da 1 Euro

Wind: si potranno acquistare a rate gli smartphone Huawei a partire da 1 Euro Dopo aver scelto il software Matrixx come piattaforma di Digital Commerce, l’operatore Wind ha deciso di rafforzare il suo legame con la sua clientela, grazie ad una nuova iniziativa. Salvo eventuali proroghe, fino al 19 novembre 2017, coloro che hanno attiva un’offerta ricaricabile, recandosi in uno dei negozi Wind, potranno acquistare a rate gli smartphone Huawei a partire da 1 Euro. Wind: smartphone Huawei Stiamo parlando di una iniziativa allettante soprattutto da un punto di vista economico, con l’intento di soddisfare il maggior numero di clienti possibili. Naturalmente il cliente deve avere attiva una delle seguenti offerte principali: All Inclusive, All Digital, Wind Celebration, Call Your Country Super, offerte Partita IVA, offerte Internet Ricaricabile, Wind Smart). Il cliente recandosi in uno dei negozi Wind, potrà acquistare uno dei seguenti smartphone Huawei: Huawei P9 Lite: rata di 1 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. Anticipo di 129,90 Euro con l’aggiunta di 2 GB mensili per tutto il periodo della rateizzazione. Huawei Y6 Pro 2017: rata di 1 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. Anticipo di 79,90 Euro con l’aggiunta di 2 GB mensili per tutto il periodo della rateizzazione. Huawei P8 Lite: rata di 1 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. Anticipo di 99,90 Euro con l’aggiunta di 1 GB mensile per tutto il periodo della rateizzazione. Huawei P10 Lite: rata di 3 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. Anticipo di 99,90 Euro con l’aggiunta di 1 GB mensile per tutto il periodo della rateizzazione. Huawei P10 Plus: rata di 14 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi, invece per i clienti Wind da minimo 1 anno pagheranno 10 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. In entrambi i casi, ci sarà un anticipo di 99,90 Euro e l’aggiunta di 1 GB mensile per tutta la rateizzazione. Huawei P10: rata di 10 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi, invece per i clienti Wind da minimo 1 anno pagheranno 8 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. In entrambi i casi, ci sarà un anticipo di 99,90 Euro e l’aggiunta di 1 GB mensile per tutta la rateizzazione. Se il cliente deciderà di recedere anticipatamente non rispettando i termini contrattuali, dovrà pagare il resto delle rate mancanti e l’aggiunta della rata finale che varia a secondo del tipo di smartphone scelto. Cosa aspettate, recatevi nel negozio Wind più vicino alla vostra abitazione e approfittatene subito di questa incredibile iniziativa. Wind: si potranno acquistare a rate gli smartphone Huawei a partire da 1 Euro Tecnoandroid

Wind: si potranno acquistare a rate gli smartphone Huawei a partire da 1 Euro Dopo aver scelto il software Matrixx come piattaforma di Digital Commerce, l’operatore Wind ha deciso di rafforzare il suo legame con la sua clientela, grazie ad una nuova iniziativa. Salvo eventuali proroghe, fino al 19 novembre 2017, coloro che hanno attiva un’offerta ricaricabile, recandosi in uno dei negozi Wind, potranno acquistare a rate gli smartphone Huawei a partire da 1 Euro. Wind: smartphone Huawei Stiamo parlando di una iniziativa allettante soprattutto da un punto di vista economico, con l’intento di soddisfare il maggior numero di clienti possibili. Naturalmente il cliente deve avere attiva una delle seguenti offerte principali: All Inclusive, All Digital, Wind Celebration, Call Your Country Super, offerte Partita IVA, offerte Internet Ricaricabile, Wind Smart). Il cliente recandosi in uno dei negozi Wind, potrà acquistare uno dei seguenti smartphone Huawei: Huawei P9 Lite: rata di 1 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. Anticipo di 129,90 Euro con l’aggiunta di 2 GB mensili per tutto il periodo della rateizzazione. Huawei Y6 Pro 2017: rata di 1 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. Anticipo di 79,90 Euro con l’aggiunta di 2 GB mensili per tutto il periodo della rateizzazione. Huawei P8 Lite: rata di 1 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. Anticipo di 99,90 Euro con l’aggiunta di 1 GB mensile per tutto il periodo della rateizzazione. Huawei P10 Lite: rata di 3 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. Anticipo di 99,90 Euro con l’aggiunta di 1 GB mensile per tutto il periodo della rateizzazione. Huawei P10 Plus: rata di 14 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi, invece per i clienti Wind da minimo 1 anno pagheranno 10 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. In entrambi i casi, ci sarà un anticipo di 99,90 Euro e l’aggiunta di 1 GB mensile per tutta la rateizzazione. Huawei P10: rata di 10 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi, invece per i clienti Wind da minimo 1 anno pagheranno 8 Euro ogni 30 giorni per 30 rinnovi. In entrambi i casi, ci sarà un anticipo di 99,90 Euro e l’aggiunta di 1 GB mensile per tutta la rateizzazione. Se il cliente deciderà di recedere anticipatamente non rispettando i termini contrattuali, dovrà pagare il resto delle rate mancanti e l’aggiunta della rata finale che varia a secondo del tipo di smartphone scelto. Cosa aspettate, recatevi nel negozio Wind più vicino alla vostra abitazione e approfittatene subito di questa incredibile iniziativa. Wind: si potranno acquistare a rate gli smartphone Huawei a partire da 1 Euro Vai alla Fonte

Google regala applicazioni e giochi sul Play Store, ecco come ottenerli

Google regala applicazioni e giochi sul Play Store, ecco come ottenerli Sul Google Play Store vengono messi ogni settimana giochi e applicazioni che prima erano a pagamento in forma completamente gratuita. La lista di questa settimana è molto completa e non mancano anche le app e i giochi scontati fino al 70%. Sicuramente un ottimo sistema che consentirà a tutti gli utenti Android di scaricare l’app che si è sempre desiderata senza spendere un centesimo. Per avere l’applicazione o il gioco scontato è sufficiente recarsi nella relativa pagina indicata nei link della lista e cliccare sul tasto “scarica”, in questo modo la stessa verrà aggiunta sul proprio account e potrà essere installata su tutti gli smartphone o tablet che vogliamo. APPLICAZIONI GRATUITE Fast Camera – HD Camera Lite Interview Genius App Shortcuts Creator – App Shortcuts Master Pro Business Calculator Pro Decimal to Fraction Pro GPS Distance meter PRO Handy List Logarithm Calculator Pro Matrix Determinant Pro QR Code Reader PRO GIOCHI GRATUITI  Duck Warfare TA: Little Red Riding Hood 4×4 Safari Pro Galaxy Defense – Strategy Game Survival Island: Creative Mode Zombie Fortress : Trophy Pro PERSONALIZZAZIONI GRATIS Atran – Icon Pack Chicago 3D Pro live wallpaper Praos – Icon Pack Retrome Wallpapers Rewun – Icon Pack Velur – Icon Pack Axis Icon Pack KAIP Material Icon Pack Tibet 3D Pro Ancient Street 3D LWP GO Locker Sonic Hamster Power! Live Wallpaper Japanese Geisha Doll 3D Regix – Icon Pack Thanksgiving Animated Clock 3D Watch Phase – Watch Face APPLICAZIONI IN OFFERTA World Map PRO World Military Map Pro BioRhythmsMeter BEATS PRO – Instrumentals BEATS 2 XL Freestyle Riddims Password Safe Pro GIOCHI IN OFFERTA Star Vikings Forever The Great Fusion VR Space: The Last Mission Codeword Puzzles,Cipher Games Fill-it ins number puzzles PRO Fill it ins crosswords puzzles Word Find Puzzles, Wordsearch Chibi Survivor Weather Lord PRO Demon’s Rise 2 Doom & Destiny Doom & Destiny Advanced Night Worker SKY STEEL – Ultimate Edition Tears – 9, 10 (2.0 Updated!) Texas Maniac WILOO (Ads Free) – Adventure 2D Platformer Wing Zero 2 – Ultimate Edition Wing Zero X PERSONALIZZAZIONI IN OFFERTA Substratum Oxygen Frosty Icon Pack Theme MeeUI Icon Pack Pebbles Apex/Nova Icon Theme Pixel Icon Pack – Cylinder U Pixel Icon Pack – Fusion UI Rectron Icon Pack Theme Space Z Icon Pack Theme Steelicons – Icon Pack Material Info for WatchMaker Material Info Round Watchmaker New Dimension Unique Ringtones Google regala applicazioni e giochi sul Play Store, ecco come ottenerli Tecnoandroid

Google regala applicazioni e giochi sul Play Store, ecco come ottenerli Sul Google Play Store vengono messi ogni settimana giochi e applicazioni che prima erano a pagamento in forma completamente gratuita. La lista di questa settimana è molto completa e non mancano anche le app e i giochi scontati fino al 70%. Sicuramente un ottimo sistema che consentirà a tutti gli utenti Android di scaricare l’app che si è sempre desiderata senza spendere un centesimo. Per avere l’applicazione o il gioco scontato è sufficiente recarsi nella relativa pagina indicata nei link della lista e cliccare sul tasto “scarica”, in questo modo la stessa verrà aggiunta sul proprio account e potrà essere installata su tutti gli smartphone o tablet che vogliamo. APPLICAZIONI GRATUITE Fast Camera – HD Camera Lite Interview Genius App Shortcuts Creator – App Shortcuts Master Pro Business Calculator Pro Decimal to Fraction Pro GPS Distance meter PRO Handy List Logarithm Calculator Pro Matrix Determinant Pro QR Code Reader PRO GIOCHI GRATUITI  Duck Warfare TA: Little Red Riding Hood 4×4 Safari Pro Galaxy Defense – Strategy Game Survival Island: Creative Mode Zombie Fortress : Trophy Pro PERSONALIZZAZIONI GRATIS Atran – Icon Pack Chicago 3D Pro live wallpaper Praos – Icon Pack Retrome Wallpapers Rewun – Icon Pack Velur – Icon Pack Axis Icon Pack KAIP Material Icon Pack Tibet 3D Pro Ancient Street 3D LWP GO Locker Sonic Hamster Power! Live Wallpaper Japanese Geisha Doll 3D Regix – Icon Pack Thanksgiving Animated Clock 3D Watch Phase – Watch Face APPLICAZIONI IN OFFERTA World Map PRO World Military Map Pro BioRhythmsMeter BEATS PRO – Instrumentals BEATS 2 XL Freestyle Riddims Password Safe Pro GIOCHI IN OFFERTA Star Vikings Forever The Great Fusion VR Space: The Last Mission Codeword Puzzles,Cipher Games Fill-it ins number puzzles PRO Fill it ins crosswords puzzles Word Find Puzzles, Wordsearch Chibi Survivor Weather Lord PRO Demon’s Rise 2 Doom & Destiny Doom & Destiny Advanced Night Worker SKY STEEL – Ultimate Edition Tears – 9, 10 (2.0 Updated!) Texas Maniac WILOO (Ads Free) – Adventure 2D Platformer Wing Zero 2 – Ultimate Edition Wing Zero X PERSONALIZZAZIONI IN OFFERTA Substratum Oxygen Frosty Icon Pack Theme MeeUI Icon Pack Pebbles Apex/Nova Icon Theme Pixel Icon Pack – Cylinder U Pixel Icon Pack – Fusion UI Rectron Icon Pack Theme Space Z Icon Pack Theme Steelicons – Icon Pack Material Info for WatchMaker Material Info Round Watchmaker New Dimension Unique Ringtones Google regala applicazioni e giochi sul Play Store, ecco come ottenerli Vai alla Fonte

OPPO F5, avvistato manifesto pubblicitario nelle Filippine!

OPPO F5, avvistato manifesto pubblicitario nelle Filippine! OPPO F5, la presentazione potrebbe coincidere con l’apertura di uno store a Manila Il produttore cinese OPPO sembrerebbe pronto a lanciare un nuovo device: OPPO F5. Stando a quanto emerso nella giornata di ieri dalle Filippine, la presentazione dello smartphone dovrebbe avvenire presto, alla luce dei manifesti promozionali affissi all’interno del centro commerciale SM Megamall a Manlila (capitale delle Filippine). #td_uid_1_59cf4f2b9f8ff .td-doubleSlider-2 .td-item1 background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/09/OPPO-F5-poster-1-80×60.jpg) 0 0 no-repeat; #td_uid_1_59cf4f2b9f8ff .td-doubleSlider-2 .td-item2 background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/09/OPPO-F5-poster-2-80×60.jpg) 0 0 no-repeat; 1 su 2 I manifesti, purtroppo, non rivelano le specifiche tecniche dello smartphone, il quale dovrebbe giungere nelle colorazione Black e Red. Alden Richars e Sarah Geronimo – due note celebrità – tengono in mano il nuovo OPPO F5, rivelando comunque alcuni interessanti dettagli: sul retro del device trovano posto un singolo sensore fotografico ed uno scanner di impronte digitali. Alcuni rumor affermano che OPPO F5 sarà dotato di un display da 6 pollici di diagonale a risoluzione FHD+ e fattore di forma 18: 9. Come F3 e F3 Plus, lo smartphone dovrebbe essere dotato di una doppia fotocamera frontale; nei poster promozionali è infatti possibile leggere lo slogan “Capture the real you” e la scritta “Selfie Expert“. Oltre ai manifesti avvistati all’interno del centro commerciale, OPPO starebbe per aprire il primo store proprietario all’interno del Paese. L’inaugurazione è prevista per ottobre 2017, data nella quale potrebbe essere presentato OPPO F5. OPPO F5, avvistato manifesto pubblicitario nelle Filippine! Tecnoandroid

OPPO F5, avvistato manifesto pubblicitario nelle Filippine! OPPO F5, la presentazione potrebbe coincidere con l’apertura di uno store a Manila Il produttore cinese OPPO sembrerebbe pronto a lanciare un nuovo device: OPPO F5. Stando a quanto emerso nella giornata di ieri dalle Filippine, la presentazione dello smartphone dovrebbe avvenire presto, alla luce dei manifesti promozionali affissi all’interno del centro commerciale SM Megamall a Manlila (capitale delle Filippine). #td_uid_1_59cf4f2b9f8ff .td-doubleSlider-2 .td-item1 background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/09/OPPO-F5-poster-1-80×60.jpg) 0 0 no-repeat; #td_uid_1_59cf4f2b9f8ff .td-doubleSlider-2 .td-item2 background: url(http://www.tecnoandroid.it/wp-content/uploads/2017/09/OPPO-F5-poster-2-80×60.jpg) 0 0 no-repeat; 1 su 2 I manifesti, purtroppo, non rivelano le specifiche tecniche dello smartphone, il quale dovrebbe giungere nelle colorazione Black e Red. Alden Richars e Sarah Geronimo – due note celebrità – tengono in mano il nuovo OPPO F5, rivelando comunque alcuni interessanti dettagli: sul retro del device trovano posto un singolo sensore fotografico ed uno scanner di impronte digitali. Alcuni rumor affermano che OPPO F5 sarà dotato di un display da 6 pollici di diagonale a risoluzione FHD+ e fattore di forma 18: 9. Come F3 e F3 Plus, lo smartphone dovrebbe essere dotato di una doppia fotocamera frontale; nei poster promozionali è infatti possibile leggere lo slogan “Capture the real you” e la scritta “Selfie Expert“. Oltre ai manifesti avvistati all’interno del centro commerciale, OPPO starebbe per aprire il primo store proprietario all’interno del Paese. L’inaugurazione è prevista per ottobre 2017, data nella quale potrebbe essere presentato OPPO F5. OPPO F5, avvistato manifesto pubblicitario nelle Filippine! Vai alla Fonte

HTC Sense Home: in arrivo il drawer di Pixel Launcher con un aggiornamento

L'indiscrezione è circolata da poche ore tramite alcune informazioni fornite dal sempre ben informato LlabTooFeR. Secondo il noto sviluppatore, HTC starebbe ultimando un nuovo aggiornamento per la propria interfaccia HTC Sense Home, includendo tutta una serie di cambiamenti, piuttosto importanti. Tra questi, si parlerebbe della possibilità di implementare il drawer del Pixel Launcher, incluse tutte le varie gestures a scorrimento, come riportato da queste breve gif introduttiva. Upcoming Sense Home update. Now it's more like Pixel Launcher behavior. pic.twitter.com/euQ0bBZECENessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, in offerta oggi da Tiger Shop a 245 euro oppure da Amazon a 324 euro. –

L'indiscrezione è circolata da poche ore tramite alcune informazioni fornite dal sempre ben informato LlabTooFeR. Secondo il noto sviluppatore, HTC starebbe ultimando un nuovo aggiornamento per la propria interfaccia HTC Sense Home, includendo tutta una serie di cambiamenti, piuttosto importanti. Tra questi, si parlerebbe della possibilità di implementare il drawer del Pixel Launcher, incluse tutte le varie gestures a scorrimento, come riportato da queste breve gif introduttiva. Upcoming Sense Home update. Now it's more like Pixel Launcher behavior. pic.twitter.com/euQ0bBZECENessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, in offerta oggi da Tiger Shop a 245 euro oppure da Amazon a 324 euro. – Vai alla Fonte

Sony Xperia XA e XA Ultra ricevono le patch di sicurezza di agosto 2017

Dopo aver bloccato, e successivamente rimesso in distribuzione, l'aggiornamento ad Android 7.0 Nougat per problemi di stabilità al sistema, Sony Xperia XA e XA Ultra hanno recentemente ricevuto nuove patch di sicurezza. Purtroppo non si tratta di quelle più recenti, la data si ferma infatti al 5 agosto 2017, la versione Android rimane sempre la stessa, mentre i rispettivi numeri di build identificati sono i seguenti, 33.3.A.1.97 e 36.1.A.1.86. L'aggiornamento è già in distribuzione tramite OTA, ma, come sempre, ci vorranno alcuni giorni prima che la sua diffusione raggiunga tutti i dispositivi interessati.Nel caso foste interessati ad acquistare uno dei device menzionati in questo articolo, vi lasciamo qui sotto le loro schede tecniche con i relativi attuali migliori prezzi.Sony Xperia XA Ultra è disponibile online da Amazon a 314 euro. Sony Xperia XA è disponibile online da Amazon a 175 euro. Disponibili su : Xperia XA Ultra a 275 euro e Xperia XA a 180 euro.(aggiornamento del 30 September 2017, ore 08:56)-

Dopo aver bloccato, e successivamente rimesso in distribuzione, l'aggiornamento ad Android 7.0 Nougat per problemi di stabilità al sistema, Sony Xperia XA e XA Ultra hanno recentemente ricevuto nuove patch di sicurezza. Purtroppo non si tratta di quelle più recenti, la data si ferma infatti al 5 agosto 2017, la versione Android rimane sempre la stessa, mentre i rispettivi numeri di build identificati sono i seguenti, 33.3.A.1.97 e 36.1.A.1.86. L'aggiornamento è già in distribuzione tramite OTA, ma, come sempre, ci vorranno alcuni giorni prima che la sua diffusione raggiunga tutti i dispositivi interessati.Nel caso foste interessati ad acquistare uno dei device menzionati in questo articolo, vi lasciamo qui sotto le loro schede tecniche con i relativi attuali migliori prezzi.Sony Xperia XA Ultra è disponibile online da Amazon a 314 euro. Sony Xperia XA è disponibile online da Amazon a 175 euro. Disponibili su : Xperia XA Ultra a 275 euro e Xperia XA a 180 euro.(aggiornamento del 30 September 2017, ore 08:56)- Vai alla Fonte

I migliori siti Torrent per il download di film, giochi, serie TV e programmi

E’ inutile fare continui giochi di parole per girarci attorno, quindi veniamo subito al dunque: come la gran parte di voi saprà molti siti torrent per il download di film, giochi, musica e programmi contengono file illegali e non divulgabili, ma tra questi ce ne sono tantissimi altri completamente gratuiti e che non violano alcun diritto […]

E’ inutile fare continui giochi di parole per girarci attorno, quindi veniamo subito al dunque: come la gran parte di voi saprà molti siti torrent per il download di film, giochi, musica e programmi contengono file illegali e non divulgabili, ma tra questi ce ne sono tantissimi altri completamente gratuiti e che non violano alcun diritto […] Fonte

Come parlare con operatore Vodafone, sequenza aggiornata!

Vi è mai capitato di dover assolutamente parlare con operatore Vodafone perché riscontrare problemi con la vostra SIM o avete semplicemente la necessità di chiedere alcune informazioni riguardanti Vodafone? Probabilmente, dopo aver chiamato il 190 sarete disperati perché non siete riusciti in alcun modo a trovare la sequenza per parlare con operatore Vodafone. Perciò deciderete […]

Vi è mai capitato di dover assolutamente parlare con operatore Vodafone perché riscontrare problemi con la vostra SIM o avete semplicemente la necessità di chiedere alcune informazioni riguardanti Vodafone? Probabilmente, dopo aver chiamato il 190 sarete disperati perché non siete riusciti in alcun modo a trovare la sequenza per parlare con operatore Vodafone. Perciò deciderete […] Fonte

RECENSIONE Vernee Thor, lo smartphone ricco di funzionalità a basso prezzo

RECENSIONE Vernee Thor, lo smartphone ricco di funzionalità a basso prezzo Vernee Thor è uno smartphone davvero interessante dotato di una CPU Mediatek MT6753 octa core 1,3 GHz con ben 3 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Lo abbiamo testato a lungo in questi giorni scoprendo pregi e difetti dello stesso in questa recensione completa. HARDWARE Utilizza un processore Mediatek MT6753 octa core 1,3 GHz, possiede 3GB di RAM. Abbiamo in aggiunta 16GB di memoria interna, con la possibilità di espanderla con una MicroSD (per un massimo di 128 GB), il che porta un ulteriore punto aggiuntivo a questo telefono. Lo speaker lo hanno posizionato sul retro, però possiede un volume elevato e grazie a questa caratteristica non si avranno problemi di audio. L’unica pecca di averlo messo posteriormente è che facendo partire l’audio ed appoggiando il telefono su un piano il volume si abbasserà di conseguenza. Dotato di una buona connettività grazie alla rete Wi-Fi monobanda al suo interno, in aggiunta troviamo anche una connessione LTE a 150 Mbps (il che è davvero buono visto il prezzo del telefono). Ci sono delle mancanze in questa categoria che sono: la luce a led delle notifiche NFC Sul retro, si può trovare un tastino (proprio sotto la telecamera), è il lettore delle impronte digitali per lo sblocco dello smartphone. Però risulta poco preciso, perciò consiglio di non utilizzarlo, siamo in media sugli 7/8 tentativi di sblocco, con insuccesso finale, obbliga lo sblocco con il codice. Volendo dare una valutazione per la struttura interna di questo telefono, la mia valutazione è di 7.5/10. SOFTWARE Il telefono in questione utilizza un software android aggiornato alla versione 6.0 Marshmallow. Il sistema offre ottime prestazioni, grazie al grande quantitativo di RAM. Utilizza le tipiche qualità di Android con delle personalizzazioni di Mediatek: Possibilità di utilizzare contemporaneamente le reti 4G e Wi-Fi, per ottenere una migliore prestazione durante i download o la navigazione più veloce; Spegnimento ed accensione programmate Vernee ha instaurato una collaborazione con Uber, perciò si troverà la suo interno la sua applicazione già installata di default. Un importante bug del software è l’impossibilità di accensione se si tiene attivo il PIN della SIM e il lettore di impronte digitali. Una valutazione generale del software è di 7/10 CONFEZIONE Al suo interno troveremo un caricatore con “ricarica veloce” da 5V/2A, obiettivamente anche se non si utilizza più l’etichetta ricarica veloce, si può definire comunque una buona ricarica. In più troveremo anche il cavo USB-MicroUSB. Peccato perché mancano le cuffie al suo interno, questo fa abbassare la valutazione della confezione, perché al momento le cuffie sono un elemento essenziale insieme allo smartphone. Perciò la valutazione è di 6/10, confezione scarna. Al suo interno, grazie alla collaborazione con Uber troverete un buono per una prima corsa su di esso! ERGONOMIA ci troviamo davanti ad uno smartphone compatto (5 pollici), le misure sono: 142cm X 70,3 cm e 7,9 mm di spessore. Troviamo tutti i tasti sul lato destro, come i tasti per il volume, il tasto per lo spegnimento ed accensione. Sono facilmente raggiungibili visto lo spessore e le misure. Invece incontriamo un lato sinistro spoglio di tutto, non è presente nemmeno un tasto fisico. Per arrivare alla batteria bisogna rimuovere la back cover, cosi si troverà lo spazio per la batteria (non rimuovibile), due posizioni per due MICROSIM e lo slot per la microSD. La back cover è formata da una plastica gommata, essa è gradevole al tatto ma soprattutto alla vista perché ha la particolarità di non trattenere quasi nessuna impronta. Possiede un buon grip grazie alla gommatura. Il peso totale è di 140 gr. La valutazione generale per l’ergonomia dello smartphone è di 8/10. FOTOCAMERA Thor possiede due fotocamere una posteriore da 13 megapixel, mentre la seconda anteriore possiede 5 megapixel. Le foto risultano abbastanza buone nel loro complesso, perché possiedono un buon bilanciamento di colori, e sono ricche di dettagli, nella norma una buona fotocamera. A volte potrà capitare di trovare una piccola problematica di messa a fuoco, ma le luci sono molto buone e realistiche, niente colori sgargianti od altro. I video vengono registrati ed effettuati con 1080p. La valutazione generale della fotocamera è di 7/10. DISPLAY Ci troviamo davanti ad un display compatto, 5 pollici con risoluzione di 1280 X 720 pixel. Il display possiede un ottima luminosità anche se comunque ci troviamo davanti ad una risoluzione discreta, i colori rimangono vividi ma ben bilanciati rispetto al resto del display. Ottima impressione ci è piaciuto molto. Ed è per questo che la mia valutazione generale per il display è di 8/10. AUDIO Il volume dell’audio è superiore alla media, una pecca principale è lo speaker posizionato sul retro del telefono, questo fa in modo che qualità dell’audio, se appoggiato ad una superficie piana, perda un sacco. Valutazione generale dell’audio è di 7/10 AUTONOMIA Ora entriamo in un discorso molto richiesto dagli ultimi smartphone, e molto criticato per alcune categorie. Per questo smartphone invece si può dire che ha un’ottima autonomia. La batteria è di 2800 mAh. Facendo una stima media della durata della batteria, si può sostenere che vi durerà fino a fine giornata, con eccezione di quelle giornate in cui il telefono potrebbe essere più utilizzato di altre. Ma grazie all’alimentatore dotato di una ricarica veloce, si potrà avere il telefono carico al 100%, dopo poche ore, non più di un’ora. La valutazione generale per quanto riguarda l’autonomia dello smartphone è di 8/10. PREZZO Il voto generale per il prezzo è di 9.5/10, perché il prezzo che si trova è molto basso considerando la qualità del telefono che ci viene offerta. La valutazione generale di questo telefono è di 7.6, rimango sorpresa dalla qualità del telefono e dal prezzo in cui è presentato, questo marchio cinese non è da sottovalutare, presenta comunque un telefono con delle buone capacità e generalità. È un telefono veloce, compatto, con una buona fotocamera. In aggiunta possiamo trovare la funzione “trasmetti schermo”, il quale ti permette di trasmettere il display del tuo smartphone su una televisione compatibile, cioè una SmartTv, tramite Wi-Fi, con la possibilità di trasmettere davvero tutto. Come YouTube, Google, foto, video ed altre applicazioni presenti sul display. Ottimo rapporto qualità/prezzo, peccato davvero perché ci sono pochi bug, ma molto rilevanti. Se venissero sistemati aumenterebbe anche la qualità. RECENSIONE Vernee Thor, lo smartphone ricco di funzionalità a basso prezzo Tecnoandroid

RECENSIONE Vernee Thor, lo smartphone ricco di funzionalità a basso prezzo Vernee Thor è uno smartphone davvero interessante dotato di una CPU Mediatek MT6753 octa core 1,3 GHz con ben 3 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Lo abbiamo testato a lungo in questi giorni scoprendo pregi e difetti dello stesso in questa recensione completa. HARDWARE Utilizza un processore Mediatek MT6753 octa core 1,3 GHz, possiede 3GB di RAM. Abbiamo in aggiunta 16GB di memoria interna, con la possibilità di espanderla con una MicroSD (per un massimo di 128 GB), il che porta un ulteriore punto aggiuntivo a questo telefono. Lo speaker lo hanno posizionato sul retro, però possiede un volume elevato e grazie a questa caratteristica non si avranno problemi di audio. L’unica pecca di averlo messo posteriormente è che facendo partire l’audio ed appoggiando il telefono su un piano il volume si abbasserà di conseguenza. Dotato di una buona connettività grazie alla rete Wi-Fi monobanda al suo interno, in aggiunta troviamo anche una connessione LTE a 150 Mbps (il che è davvero buono visto il prezzo del telefono). Ci sono delle mancanze in questa categoria che sono: la luce a led delle notifiche NFC Sul retro, si può trovare un tastino (proprio sotto la telecamera), è il lettore delle impronte digitali per lo sblocco dello smartphone. Però risulta poco preciso, perciò consiglio di non utilizzarlo, siamo in media sugli 7/8 tentativi di sblocco, con insuccesso finale, obbliga lo sblocco con il codice. Volendo dare una valutazione per la struttura interna di questo telefono, la mia valutazione è di 7.5/10. SOFTWARE Il telefono in questione utilizza un software android aggiornato alla versione 6.0 Marshmallow. Il sistema offre ottime prestazioni, grazie al grande quantitativo di RAM. Utilizza le tipiche qualità di Android con delle personalizzazioni di Mediatek: Possibilità di utilizzare contemporaneamente le reti 4G e Wi-Fi, per ottenere una migliore prestazione durante i download o la navigazione più veloce; Spegnimento ed accensione programmate Vernee ha instaurato una collaborazione con Uber, perciò si troverà la suo interno la sua applicazione già installata di default. Un importante bug del software è l’impossibilità di accensione se si tiene attivo il PIN della SIM e il lettore di impronte digitali. Una valutazione generale del software è di 7/10 CONFEZIONE Al suo interno troveremo un caricatore con “ricarica veloce” da 5V/2A, obiettivamente anche se non si utilizza più l’etichetta ricarica veloce, si può definire comunque una buona ricarica. In più troveremo anche il cavo USB-MicroUSB. Peccato perché mancano le cuffie al suo interno, questo fa abbassare la valutazione della confezione, perché al momento le cuffie sono un elemento essenziale insieme allo smartphone. Perciò la valutazione è di 6/10, confezione scarna. Al suo interno, grazie alla collaborazione con Uber troverete un buono per una prima corsa su di esso! ERGONOMIA ci troviamo davanti ad uno smartphone compatto (5 pollici), le misure sono: 142cm X 70,3 cm e 7,9 mm di spessore. Troviamo tutti i tasti sul lato destro, come i tasti per il volume, il tasto per lo spegnimento ed accensione. Sono facilmente raggiungibili visto lo spessore e le misure. Invece incontriamo un lato sinistro spoglio di tutto, non è presente nemmeno un tasto fisico. Per arrivare alla batteria bisogna rimuovere la back cover, cosi si troverà lo spazio per la batteria (non rimuovibile), due posizioni per due MICROSIM e lo slot per la microSD. La back cover è formata da una plastica gommata, essa è gradevole al tatto ma soprattutto alla vista perché ha la particolarità di non trattenere quasi nessuna impronta. Possiede un buon grip grazie alla gommatura. Il peso totale è di 140 gr. La valutazione generale per l’ergonomia dello smartphone è di 8/10. FOTOCAMERA Thor possiede due fotocamere una posteriore da 13 megapixel, mentre la seconda anteriore possiede 5 megapixel. Le foto risultano abbastanza buone nel loro complesso, perché possiedono un buon bilanciamento di colori, e sono ricche di dettagli, nella norma una buona fotocamera. A volte potrà capitare di trovare una piccola problematica di messa a fuoco, ma le luci sono molto buone e realistiche, niente colori sgargianti od altro. I video vengono registrati ed effettuati con 1080p. La valutazione generale della fotocamera è di 7/10. DISPLAY Ci troviamo davanti ad un display compatto, 5 pollici con risoluzione di 1280 X 720 pixel. Il display possiede un ottima luminosità anche se comunque ci troviamo davanti ad una risoluzione discreta, i colori rimangono vividi ma ben bilanciati rispetto al resto del display. Ottima impressione ci è piaciuto molto. Ed è per questo che la mia valutazione generale per il display è di 8/10. AUDIO Il volume dell’audio è superiore alla media, una pecca principale è lo speaker posizionato sul retro del telefono, questo fa in modo che qualità dell’audio, se appoggiato ad una superficie piana, perda un sacco. Valutazione generale dell’audio è di 7/10 AUTONOMIA Ora entriamo in un discorso molto richiesto dagli ultimi smartphone, e molto criticato per alcune categorie. Per questo smartphone invece si può dire che ha un’ottima autonomia. La batteria è di 2800 mAh. Facendo una stima media della durata della batteria, si può sostenere che vi durerà fino a fine giornata, con eccezione di quelle giornate in cui il telefono potrebbe essere più utilizzato di altre. Ma grazie all’alimentatore dotato di una ricarica veloce, si potrà avere il telefono carico al 100%, dopo poche ore, non più di un’ora. La valutazione generale per quanto riguarda l’autonomia dello smartphone è di 8/10. PREZZO Il voto generale per il prezzo è di 9.5/10, perché il prezzo che si trova è molto basso considerando la qualità del telefono che ci viene offerta. La valutazione generale di questo telefono è di 7.6, rimango sorpresa dalla qualità del telefono e dal prezzo in cui è presentato, questo marchio cinese non è da sottovalutare, presenta comunque un telefono con delle buone capacità e generalità. È un telefono veloce, compatto, con una buona fotocamera. In aggiunta possiamo trovare la funzione “trasmetti schermo”, il quale ti permette di trasmettere il display del tuo smartphone su una televisione compatibile, cioè una SmartTv, tramite Wi-Fi, con la possibilità di trasmettere davvero tutto. Come YouTube, Google, foto, video ed altre applicazioni presenti sul display. Ottimo rapporto qualità/prezzo, peccato davvero perché ci sono pochi bug, ma molto rilevanti. Se venissero sistemati aumenterebbe anche la qualità. RECENSIONE Vernee Thor, lo smartphone ricco di funzionalità a basso prezzo Vai alla Fonte

Fifa 18: ecco come fare 10mila crediti in 5 minuti con la nostra compravendita

Fifa 18: ecco come fare 10mila crediti in 5 minuti con la nostra compravendita Fifa 18 è finalmente disponibile per tutti. Oggi è infatti il Day One del gioco stesso. Sono tantissimi gli utenti che potranno accedere al gioco completo solo oggi, visto che la standard edition è tra le versioni più vendute. Ovviamente la cosa che più interessa gli utenti è il discorso crediti, che soprattutto all’inizio sembrano essere molto difficili da avere. Una soluzione sarebbe quella di acquistare Fifa Points, ma non tutti possono o vogliono spendere dei soldi per provare ad avere un po di crediti in Fifa 18. Ecco perché oggi vi parliamo di un metodo di compravendita che abbiamo scoperto proprio oggi. Fifa 18: compravendita da 10mila crediti ogni 5 minuti Per chi non sapesse cos’è la compravendita, quest’ultima consiste nell’acquistare sul mercato alcuni giocatori ad un prezzo inferiore al loro minimo compra ora. Per sapere qual’è il minimo compra ora di un giocatore vi basterà effettuare varie ricerche sul mercato, cambiando di volta in volta i parametri. Noi per guadagnare molti crediti abbiamo sfruttato una squadra della Super Lig, di nome Trabzonspor. In particolare ci siamo concentrati su Castillo e Sosa, rispettivamente esterno sinistro e centrocampista centrale. Non dovremo fare altro che aggiudicarci questi due giocatori ad un prezzo massimo di 1900 crediti, per poi rivenderli a 2300 crediti. FIFA 18 Non è assolutamente difficile, sul mercato riusciremo ad acquistarne davvero tantissimi di questi giocatori, anche a prezzi molto bassi. A noi è capitato più di una volta di riuscire ad aggiudicarci i giocatori ad appena 700 crediti. Noi abbiamo sfruttato questo metodo per appena 5 minuti, e siamo riusciti ad arrivare ad 11000 crediti, partendo da un budget di 1800 crediti. Quanti di voi hanno trovato utile e funzionale questo metodo? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti. Fifa 18: ecco come fare 10mila crediti in 5 minuti con la nostra compravendita Tecnoandroid

Fifa 18: ecco come fare 10mila crediti in 5 minuti con la nostra compravendita Fifa 18 è finalmente disponibile per tutti. Oggi è infatti il Day One del gioco stesso. Sono tantissimi gli utenti che potranno accedere al gioco completo solo oggi, visto che la standard edition è tra le versioni più vendute. Ovviamente la cosa che più interessa gli utenti è il discorso crediti, che soprattutto all’inizio sembrano essere molto difficili da avere. Una soluzione sarebbe quella di acquistare Fifa Points, ma non tutti possono o vogliono spendere dei soldi per provare ad avere un po di crediti in Fifa 18. Ecco perché oggi vi parliamo di un metodo di compravendita che abbiamo scoperto proprio oggi. Fifa 18: compravendita da 10mila crediti ogni 5 minuti Per chi non sapesse cos’è la compravendita, quest’ultima consiste nell’acquistare sul mercato alcuni giocatori ad un prezzo inferiore al loro minimo compra ora. Per sapere qual’è il minimo compra ora di un giocatore vi basterà effettuare varie ricerche sul mercato, cambiando di volta in volta i parametri. Noi per guadagnare molti crediti abbiamo sfruttato una squadra della Super Lig, di nome Trabzonspor. In particolare ci siamo concentrati su Castillo e Sosa, rispettivamente esterno sinistro e centrocampista centrale. Non dovremo fare altro che aggiudicarci questi due giocatori ad un prezzo massimo di 1900 crediti, per poi rivenderli a 2300 crediti. FIFA 18 Non è assolutamente difficile, sul mercato riusciremo ad acquistarne davvero tantissimi di questi giocatori, anche a prezzi molto bassi. A noi è capitato più di una volta di riuscire ad aggiudicarci i giocatori ad appena 700 crediti. Noi abbiamo sfruttato questo metodo per appena 5 minuti, e siamo riusciti ad arrivare ad 11000 crediti, partendo da un budget di 1800 crediti. Quanti di voi hanno trovato utile e funzionale questo metodo? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti. Fifa 18: ecco come fare 10mila crediti in 5 minuti con la nostra compravendita Vai alla Fonte