Google Foto diventa “pet-friendly”: riconosce e raggruppa le foto dei vostri amici pelosi

Se siete tra gli utilizzatori di Google Foto e amate immortalare i vostri animali domestici dovreste leggere questo articolo L’articolo Google Foto diventa “pet-friendly”: riconosce e raggruppa le foto dei vostri amici pelosi è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Se siete tra gli utilizzatori di Google Foto e amate immortalare i vostri animali domestici dovreste leggere questo articolo L’articolo Google Foto diventa “pet-friendly”: riconosce e raggruppa le foto dei vostri amici pelosi è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android. Fonte

iOS 11, ecco due funzionalità nascoste e poco conosciute per iPhone ed iPad

iOS 11, ecco due funzionalità nascoste e poco conosciute per iPhone ed iPad Anche se uscito da poco più di un mese iOS 11 è già divenuto protagonista della stragrande maggioranza dei dispositivi Apple. Gli aggiornamenti alla nuova versione del sistema operativo sono partiti in massa ed oggi circa il 48% dei dispositivi di Cupertino adotta il neonato software. A discapito dei problemi riscontrati da una buona cerchia di utenti, iOS 11 è riuscito già a far innamorare delle sue funzionalità. Due funzioni passate sottotraccia per iPhone ed iPad Del sistema operativo, comunque, restano ancora numerosi arcani da svelare. Oggi, ad esempio, vi mostriamo due strumenti passati leggermente sottotraccia. Spegnere il dispositivo senza tasti – Con iOS 11 per la prima volta sarà possibile spegnere un iPhone o un iPad senza toccare un singolo tasto “fisico” dello smartphone o del tablet. Basta semplicemente andare nel menù Impostazioni, cliccare nella sezione “Generali” e scendere sino all’ultima voce “Spegni”. In questo modo sarà chiesto di fare il classico swipe per lo spegnimento. Il metodo può interessare molto da vicino chi ha il tasto di accensione difettoso o poco performante. Effettuare una registrazione dello schermo – Con iOS 11 sia su iPhone che su iPad si potrà finalmente effettuare la registrazione dello schermo. Anche in questo caso basterà andare in “Impostazioni”, cliccare su “Centro di Controllo”, poi su “Persionalizza controlli”. A quel punto si deve aggiungere la voce “Registrazione schermo” a quelle già presenti. Sul centro di controllo apparirà quindi un ulteriore tastino con la classica forma del “Rec”. Cliccando su di esso si darà via libera alla registrazione dello schemo. I video ottenuti saranno automaticamente salvati in galleria. iOS 11, ecco due funzionalità nascoste e poco conosciute per iPhone ed iPad Tecnoandroid

iOS 11, ecco due funzionalità nascoste e poco conosciute per iPhone ed iPad Anche se uscito da poco più di un mese iOS 11 è già divenuto protagonista della stragrande maggioranza dei dispositivi Apple. Gli aggiornamenti alla nuova versione del sistema operativo sono partiti in massa ed oggi circa il 48% dei dispositivi di Cupertino adotta il neonato software. A discapito dei problemi riscontrati da una buona cerchia di utenti, iOS 11 è riuscito già a far innamorare delle sue funzionalità. Due funzioni passate sottotraccia per iPhone ed iPad Del sistema operativo, comunque, restano ancora numerosi arcani da svelare. Oggi, ad esempio, vi mostriamo due strumenti passati leggermente sottotraccia. Spegnere il dispositivo senza tasti – Con iOS 11 per la prima volta sarà possibile spegnere un iPhone o un iPad senza toccare un singolo tasto “fisico” dello smartphone o del tablet. Basta semplicemente andare nel menù Impostazioni, cliccare nella sezione “Generali” e scendere sino all’ultima voce “Spegni”. In questo modo sarà chiesto di fare il classico swipe per lo spegnimento. Il metodo può interessare molto da vicino chi ha il tasto di accensione difettoso o poco performante. Effettuare una registrazione dello schermo – Con iOS 11 sia su iPhone che su iPad si potrà finalmente effettuare la registrazione dello schermo. Anche in questo caso basterà andare in “Impostazioni”, cliccare su “Centro di Controllo”, poi su “Persionalizza controlli”. A quel punto si deve aggiungere la voce “Registrazione schermo” a quelle già presenti. Sul centro di controllo apparirà quindi un ulteriore tastino con la classica forma del “Rec”. Cliccando su di esso si darà via libera alla registrazione dello schemo. I video ottenuti saranno automaticamente salvati in galleria. iOS 11, ecco due funzionalità nascoste e poco conosciute per iPhone ed iPad Vai alla Fonte

Android: grave bug al sistema ruba i dati a milioni di smartphone

Android: grave bug al sistema ruba i dati a milioni di smartphone L’exploit individuato per riuscire a violare il protocollo WPA2, lo abbiamo riportato in quest’articolo, porta ad indicare anche ad un grave problema per tutti gli smartphone con sistema operativo Android. Il problema al Wi-Fi porta gravi problemi anche in Android Se non avete seguito la vicenda, vi ricordiamo che nella mattinata di oggi, alcuni hacker sono riusciti a sfruttare un exploit per violare il protocollo WPA2. In questo modo, qualsiasi router WiFi (che sfrutta tale protocollo) è a rischio. In seguito allo scalpore iniziale, stanno iniziando a circolare notizie sempre più precise ed approfondite. L’utilizzo di krack, il nome assegnato al modo per violare WPA2, porta ad un problema più generale. Da un punto di vista teorico tutti i dispositivi sono a rischio, ma, a quanto pare, il maggiore riguarda gli smartphone/tablet con Android. Sfruttando Krack, ponendosi nelle immediate vicinanze del dispositivo che si vuole colpire, è possibile sottrarre dati personali, indirizzare la navigazione web verso pagine con malware, indurre l’utente ad installare virus e altro ancora. Gli smartphone più a rischio sono quelli con installata una delle versioni più recenti di Android, a partire dalla 6.0. Stando alle ultime informazioni, gli hacker affermano essere colpiti oltre il 41% dei dispositivi attualmente in commercio. Al momento non è possibile risolvere l’exploit autonomamente, saranno necessarie apposite patch che lo sviluppatore/rivenditore dovrà rilasciare direttamente. Android: grave bug al sistema ruba i dati a milioni di smartphone Tecnoandroid

Android: grave bug al sistema ruba i dati a milioni di smartphone L’exploit individuato per riuscire a violare il protocollo WPA2, lo abbiamo riportato in quest’articolo, porta ad indicare anche ad un grave problema per tutti gli smartphone con sistema operativo Android. Il problema al Wi-Fi porta gravi problemi anche in Android Se non avete seguito la vicenda, vi ricordiamo che nella mattinata di oggi, alcuni hacker sono riusciti a sfruttare un exploit per violare il protocollo WPA2. In questo modo, qualsiasi router WiFi (che sfrutta tale protocollo) è a rischio. In seguito allo scalpore iniziale, stanno iniziando a circolare notizie sempre più precise ed approfondite. L’utilizzo di krack, il nome assegnato al modo per violare WPA2, porta ad un problema più generale. Da un punto di vista teorico tutti i dispositivi sono a rischio, ma, a quanto pare, il maggiore riguarda gli smartphone/tablet con Android. Sfruttando Krack, ponendosi nelle immediate vicinanze del dispositivo che si vuole colpire, è possibile sottrarre dati personali, indirizzare la navigazione web verso pagine con malware, indurre l’utente ad installare virus e altro ancora. Gli smartphone più a rischio sono quelli con installata una delle versioni più recenti di Android, a partire dalla 6.0. Stando alle ultime informazioni, gli hacker affermano essere colpiti oltre il 41% dei dispositivi attualmente in commercio. Al momento non è possibile risolvere l’exploit autonomamente, saranno necessarie apposite patch che lo sviluppatore/rivenditore dovrà rilasciare direttamente. Android: grave bug al sistema ruba i dati a milioni di smartphone Vai alla Fonte

Passa a Wind con Smart 7 Gold Limited Edition, 1000 minuti e 10 GB a 7 euro: disponibile per tutti online

Passa a Wind con Smart 7 Gold Limited Edition, 1000 minuti e 10 GB a 7 euro: disponibile per tutti online Smart 7 Gold Limited Edition Wind ha deciso di prorogare la sua Smart 7 Gold Limited Edition, una promozione attivabile da tutti coloro che vogliono passare sotto la rete dell’operatore arancione. L’offerta è disponibile adesso fino al 31 ottobre e continua ad offrire 1000 minuti verso tutti ma soprattutto 10 giga per navigare in internet, anche come hotspot, alla massima velocità offerta da Wind. WIND SMART 7 GOLD LIMITED EDITION, COSA OFFRE E COME ATTIVARE LA PROMOZIONE 1.000 minuti veri di chiamate verso tutti i numeri nazionali, sia quelli di rete fissa che di rete mobile senza scatto alla risposta; 10 giga da utilizzare per navigare in internet in 4G; La promozione ha un costo di 7 euro ogni quattro settimane e un contributo di attivazione di 8 euro. La navigazione internet, possibile anche come hotspot, viene bloccata al superamento dei 10 GB. Smart 7 Gold Limited Edition è compatibile con l’iniziativa “Porta i tuoi amici in Wind” che regala 2 GB di internet in 4G in più per chi passa a Wind e per chi ha invitato il proprio amico. Gli inviti, che potete richiederci lasciando un commento all’articolo, si possono gestire dall’app MyWind o chiamando il 4080. Gli amanti degli SMS potranno aggiungere 200 messaggi verso tutti, entro il 19 novembre, con un solo euro. Possono attivare Smart 7 Gold Limited Edition tutti gli interessati, sai coloro che intendono attivare un nuovo numero che coloro che vogliono mantenere attiva la propria utenza. Per farlo basterà accedere a questa pagina del sito ufficiale Wind e compilare i campi con le informazioni richieste. La SIM avrà un costo complessivo di 25 euro con 16 euro di traffico e verrà spedita al proprio domicilio. Il pagamento avviene in contrassegno al corriere, lo stesso al quale si dovrà presentare la fotocopia del proprio documento d’identità. Passa a Wind con Smart 7 Gold Limited Edition, 1000 minuti e 10 GB a 7 euro: disponibile per tutti online Tecnoandroid

Passa a Wind con Smart 7 Gold Limited Edition, 1000 minuti e 10 GB a 7 euro: disponibile per tutti online Smart 7 Gold Limited Edition Wind ha deciso di prorogare la sua Smart 7 Gold Limited Edition, una promozione attivabile da tutti coloro che vogliono passare sotto la rete dell’operatore arancione. L’offerta è disponibile adesso fino al 31 ottobre e continua ad offrire 1000 minuti verso tutti ma soprattutto 10 giga per navigare in internet, anche come hotspot, alla massima velocità offerta da Wind. WIND SMART 7 GOLD LIMITED EDITION, COSA OFFRE E COME ATTIVARE LA PROMOZIONE 1.000 minuti veri di chiamate verso tutti i numeri nazionali, sia quelli di rete fissa che di rete mobile senza scatto alla risposta; 10 giga da utilizzare per navigare in internet in 4G; La promozione ha un costo di 7 euro ogni quattro settimane e un contributo di attivazione di 8 euro. La navigazione internet, possibile anche come hotspot, viene bloccata al superamento dei 10 GB. Smart 7 Gold Limited Edition è compatibile con l’iniziativa “Porta i tuoi amici in Wind” che regala 2 GB di internet in 4G in più per chi passa a Wind e per chi ha invitato il proprio amico. Gli inviti, che potete richiederci lasciando un commento all’articolo, si possono gestire dall’app MyWind o chiamando il 4080. Gli amanti degli SMS potranno aggiungere 200 messaggi verso tutti, entro il 19 novembre, con un solo euro. Possono attivare Smart 7 Gold Limited Edition tutti gli interessati, sai coloro che intendono attivare un nuovo numero che coloro che vogliono mantenere attiva la propria utenza. Per farlo basterà accedere a questa pagina del sito ufficiale Wind e compilare i campi con le informazioni richieste. La SIM avrà un costo complessivo di 25 euro con 16 euro di traffico e verrà spedita al proprio domicilio. Il pagamento avviene in contrassegno al corriere, lo stesso al quale si dovrà presentare la fotocopia del proprio documento d’identità. Passa a Wind con Smart 7 Gold Limited Edition, 1000 minuti e 10 GB a 7 euro: disponibile per tutti online Vai alla Fonte

Tim: ecco l’opzione Sms gratis per le prime 4 settimane riservata a tutti i clienti

Tim: ecco l’opzione Sms gratis per le prime 4 settimane riservata a tutti i clienti Finito il periodo estivo, l’operatore Tim ha proseguito il suo percorso di crescita, con l’intento di soddisfare nel migliore dei modi sia i nuovi che i già clienti. Dopo il lancio delle promozioni economiche riservate ai clienti della concorrenza e dell’offerta riservata ai suoi clienti under 30, l’operatore ha voluto migliorare le necessità di tutti i suoi clienti con una nuova opzione. Visto che oggi giorno la maggior parte delle promozioni non racchiude il bundle dei messaggi, i clienti che vorranno usufruire di questa esigenza, potranno attivare l’opzione ‘500 SMS ‘. Tim: 500 SMS Salvo eventuali proroghe, fino al 28 ottobre 2017, sia i nuovi che i già clienti Tim potranno attivare questa opzione gratuitamente, non pagando nessun costo di attivazione. Al costo di 3 Euro ogni quattro settimane, i clienti avranno la possibilità di inviare 500 sms verso tutti i numeri nazionali. La grande novità di questa opzione è quella di poter inviare i messaggi gratis nelle prime quattro settimane. Infatti, coloro che si recheranno in uno dei negozi Tim per poter attivare l’opzione, riceveranno da parte dell’operatore, un regalo che consentirà di non pagare il primo rinnovo. Vi ricordiamo che l’offerta è a tempo indeterminato, e in qualsiasi momento il cliente potrà disattivare l’opzione chiamando il numero 409161. In alternativa, per ulteriori informazioni, consultate il sito ufficiale di Tim. Tim: ecco l’opzione Sms gratis per le prime 4 settimane riservata a tutti i clienti Tecnoandroid

Tim: ecco l’opzione Sms gratis per le prime 4 settimane riservata a tutti i clienti Finito il periodo estivo, l’operatore Tim ha proseguito il suo percorso di crescita, con l’intento di soddisfare nel migliore dei modi sia i nuovi che i già clienti. Dopo il lancio delle promozioni economiche riservate ai clienti della concorrenza e dell’offerta riservata ai suoi clienti under 30, l’operatore ha voluto migliorare le necessità di tutti i suoi clienti con una nuova opzione. Visto che oggi giorno la maggior parte delle promozioni non racchiude il bundle dei messaggi, i clienti che vorranno usufruire di questa esigenza, potranno attivare l’opzione ‘500 SMS ‘. Tim: 500 SMS Salvo eventuali proroghe, fino al 28 ottobre 2017, sia i nuovi che i già clienti Tim potranno attivare questa opzione gratuitamente, non pagando nessun costo di attivazione. Al costo di 3 Euro ogni quattro settimane, i clienti avranno la possibilità di inviare 500 sms verso tutti i numeri nazionali. La grande novità di questa opzione è quella di poter inviare i messaggi gratis nelle prime quattro settimane. Infatti, coloro che si recheranno in uno dei negozi Tim per poter attivare l’opzione, riceveranno da parte dell’operatore, un regalo che consentirà di non pagare il primo rinnovo. Vi ricordiamo che l’offerta è a tempo indeterminato, e in qualsiasi momento il cliente potrà disattivare l’opzione chiamando il numero 409161. In alternativa, per ulteriori informazioni, consultate il sito ufficiale di Tim. Tim: ecco l’opzione Sms gratis per le prime 4 settimane riservata a tutti i clienti Vai alla Fonte

WhatsApp, ecco cosa fare in caso di cambio numero

WhatsApp, ecco cosa fare in caso di cambio numero WhatsApp ha cambiato radicalmente il nostro modo di comunicare. Laddove prima c’erano solo chiamate ed sms, ora per metterci in contatto con un amico o con un parente utilizziamo la chat di messaggistica più popolare al mondo. L’utilizzo della piattaforma, come tutti ben sanno, è strettamente legato al proprio numero di telefono. Ad ogni numero corrisponde un unico ed esclusivo account. Come modificare il profilo di WhatsApp Per le più disparate ragioni (furto, cambio di gestore e così via) capita però di cambiare il proprio numero di cellulare. Oggi vi spieghiamo come far per modificare la propria utenza senza per questo perdere i dati del vostro profilo WhatsApp. La chat offre a tutti i clienti una sezione ad hoc dedicata alla modifica delle impostazioni generali. Prima di effettuare il cambio in quattro semplice passaggi, però, è bene dare delle indicazioni di massima. E’ necessario, infatti, premurarsi che entrambi i numeri (quello vecchio e quello nuovo) siano attivi e che quello nuovo sia disposto già alla ricezione di chiamate ed sms. Se tutto è ok, si può andare nel menù “Impostazioni” di WhatsApp, cliccare su “Account” e poi sulla voce “Cambia Numero”. A questo punto il servizio ci chiederà di inserire le cifre dell’attuale utenza e di quella nuova. Ricevuto l’sms di conferma sul nuovo numero dovremo solo confermare il tutto cliccando sulla scritta “Fatto”. In questo modo il numero su cui ci appoggiamo per WhatsApp sarà cambiato, ma non perderemo i contatti e lo storico delle conversazioni. WhatsApp, ecco cosa fare in caso di cambio numero Tecnoandroid

WhatsApp, ecco cosa fare in caso di cambio numero WhatsApp ha cambiato radicalmente il nostro modo di comunicare. Laddove prima c’erano solo chiamate ed sms, ora per metterci in contatto con un amico o con un parente utilizziamo la chat di messaggistica più popolare al mondo. L’utilizzo della piattaforma, come tutti ben sanno, è strettamente legato al proprio numero di telefono. Ad ogni numero corrisponde un unico ed esclusivo account. Come modificare il profilo di WhatsApp Per le più disparate ragioni (furto, cambio di gestore e così via) capita però di cambiare il proprio numero di cellulare. Oggi vi spieghiamo come far per modificare la propria utenza senza per questo perdere i dati del vostro profilo WhatsApp. La chat offre a tutti i clienti una sezione ad hoc dedicata alla modifica delle impostazioni generali. Prima di effettuare il cambio in quattro semplice passaggi, però, è bene dare delle indicazioni di massima. E’ necessario, infatti, premurarsi che entrambi i numeri (quello vecchio e quello nuovo) siano attivi e che quello nuovo sia disposto già alla ricezione di chiamate ed sms. Se tutto è ok, si può andare nel menù “Impostazioni” di WhatsApp, cliccare su “Account” e poi sulla voce “Cambia Numero”. A questo punto il servizio ci chiederà di inserire le cifre dell’attuale utenza e di quella nuova. Ricevuto l’sms di conferma sul nuovo numero dovremo solo confermare il tutto cliccando sulla scritta “Fatto”. In questo modo il numero su cui ci appoggiamo per WhatsApp sarà cambiato, ma non perderemo i contatti e lo storico delle conversazioni. WhatsApp, ecco cosa fare in caso di cambio numero Vai alla Fonte

WhatsApp: cosa cambia con la possibilità di cancellare i messaggi inviati?

WhatsApp: cosa cambia con la possibilità di cancellare i messaggi inviati? WhatsApp è una delle applicazioni più utilizzate del mondo; ogni giorno pubblichiamo decine e decine di articoli in merito. Recentemente si è parlato di un futuro aggiornamento con l’introduzione della possibilità di cancellare i messaggi inviati. Cosa cambia rispetto al passato?. Scopriamolo assieme. WhatsApp: cosa cambia con la possibilità di cancellare i messaggi inviati? Gli aggiornamenti di WhatsApp sono continui e molto ravvicinati tra loro. Poco tempo fa parlavamo delle chiamate vocali per i gruppi o della versione Business, ma in pochissimi giorni si è già passati alla possibilità di cancellare definitivamente i messaggi inviati. Molti di voi, leggendo i commenti in rete, si sono domandati cosa cambierà effettivamente in futuro. Innanzitutto precisiamo che, al momento in cui vi scriviamo, non è ancora stato rilasciato l’aggiornamento che permette la cancellazione dei messaggi inviati. In quest’articolo cerchiamo di spiegarvi quali saranno le differenze rispetto all’odierna versione per Android. Come ‘cancellarli’ adesso Nell’attuale versione di WhatsApp è possibile cancellare i messaggi, ma non come molti noi vorrebbero. Nel momento in cui avete premuto il pulsante Invia, è praticamente impossibile impedire che venga recapitato al destinatario. L’unico modo per evitarlo è sperare che il sistema abbia difficoltà nella consegna, ovvero che trascorra molto tempo tra l’invio e la ricezione del messaggio. Per riuscire nell’intento è necessario che sia presente, a schermo, una sola spunta (quella dell’invio ai server di WhatsApp). Se così fosse, tenete premuto sul messaggio che desiderate cancellare, e premete cancella. Viceversa, nel caso in cui fosse già stato consegnato (doppia spunta) o letto (doppia spunta blu), è impossibile cancellarlo definitivamente. L’opzione cancella esiste ancora, ma lo rimuoverete solo ed esclusivamente dalla schermata del vostro smartphone. Come sarà in futuro Con il nuovo aggiornamento, come vi abbiamo spiegato nei nostri precedenti articoli, potrete rimuovere definitivamente un messaggio anche già consegnato. WhatsApp provvederà a segnalarlo come cancellato/rimosso tracciandovi una linea nera sopra. La principale differenza, quindi, si ha nell’eliminazione definitiva in entrambi i dispositivi, indipendentemente dal momento in cui provvederete all’eliminazione. Sarà valida sia con una spunta, due spunte o anche con spunte di colore blu. Interessante no? WhatsApp: cosa cambia con la possibilità di cancellare i messaggi inviati? Tecnoandroid

WhatsApp: cosa cambia con la possibilità di cancellare i messaggi inviati? WhatsApp è una delle applicazioni più utilizzate del mondo; ogni giorno pubblichiamo decine e decine di articoli in merito. Recentemente si è parlato di un futuro aggiornamento con l’introduzione della possibilità di cancellare i messaggi inviati. Cosa cambia rispetto al passato?. Scopriamolo assieme. WhatsApp: cosa cambia con la possibilità di cancellare i messaggi inviati? Gli aggiornamenti di WhatsApp sono continui e molto ravvicinati tra loro. Poco tempo fa parlavamo delle chiamate vocali per i gruppi o della versione Business, ma in pochissimi giorni si è già passati alla possibilità di cancellare definitivamente i messaggi inviati. Molti di voi, leggendo i commenti in rete, si sono domandati cosa cambierà effettivamente in futuro. Innanzitutto precisiamo che, al momento in cui vi scriviamo, non è ancora stato rilasciato l’aggiornamento che permette la cancellazione dei messaggi inviati. In quest’articolo cerchiamo di spiegarvi quali saranno le differenze rispetto all’odierna versione per Android. Come ‘cancellarli’ adesso Nell’attuale versione di WhatsApp è possibile cancellare i messaggi, ma non come molti noi vorrebbero. Nel momento in cui avete premuto il pulsante Invia, è praticamente impossibile impedire che venga recapitato al destinatario. L’unico modo per evitarlo è sperare che il sistema abbia difficoltà nella consegna, ovvero che trascorra molto tempo tra l’invio e la ricezione del messaggio. Per riuscire nell’intento è necessario che sia presente, a schermo, una sola spunta (quella dell’invio ai server di WhatsApp). Se così fosse, tenete premuto sul messaggio che desiderate cancellare, e premete cancella. Viceversa, nel caso in cui fosse già stato consegnato (doppia spunta) o letto (doppia spunta blu), è impossibile cancellarlo definitivamente. L’opzione cancella esiste ancora, ma lo rimuoverete solo ed esclusivamente dalla schermata del vostro smartphone. Come sarà in futuro Con il nuovo aggiornamento, come vi abbiamo spiegato nei nostri precedenti articoli, potrete rimuovere definitivamente un messaggio anche già consegnato. WhatsApp provvederà a segnalarlo come cancellato/rimosso tracciandovi una linea nera sopra. La principale differenza, quindi, si ha nell’eliminazione definitiva in entrambi i dispositivi, indipendentemente dal momento in cui provvederete all’eliminazione. Sarà valida sia con una spunta, due spunte o anche con spunte di colore blu. Interessante no? WhatsApp: cosa cambia con la possibilità di cancellare i messaggi inviati? Vai alla Fonte

Huawei Mate 10 Pro: ecco quando lo vedremo in Italia ed a che prezzo

Huawei Mate 10 Pro: ecco quando lo vedremo in Italia ed a che prezzo Questa mattina vi abbiamo mostrato in diretta la presentazione di quello che può essere definito lo smartphone più atteso dell’autunno, Huawei Mate 10. L’azienda cinese in quel di Monaco di Baviera non ha smentito le aspettative e ci ha mostrato un dispositivo in grado di coniugare tecnologia ad un eccellente design. Caratteristiche ed arrivo in Italia per Huawei Mate 10 Pro Tra le caratteristiche principali del nuovo flagship spicca il nuovo SoC denominato Kirin 970, che garantirà prestazioni elevatissime soprattutto in termini di connessioni. Non mancano poi le sorprese relative alle fotocamere ed al sistema operativo. Il device Huawei sarà infatti uno dei primi ad uscire direttamente con la versione aggiornata di Android Oreo. Trascorsa la presentazione, la domanda che ora tutti si fanno riguarda la release ufficiale del dispositivo in Italia. Huawei porterà nel nostro paese solo la versione “Pro” dello smartphone. Questa, verosimilmente, sarà in prevendita a partire da domani e sino alla prima metà di novembre. Proprio intorno al 15 Novembre dovrebbe prospettarsi l’uscita ufficiale. Il prezzo del nuovo Mate 10 Pro è già fissato sui 849 euro. Insieme a Mate 10, Huawei rilascerà in Italia anche la versione extra lusso del device rinominata “Porche Design”. Tale smartphone con 256 GB di memoria interna arriverà a costare ben 1395 euro, superando così la cifra a listino dei nuovi iPhone X. Huawei Mate 10 Pro: ecco quando lo vedremo in Italia ed a che prezzo Tecnoandroid

Huawei Mate 10 Pro: ecco quando lo vedremo in Italia ed a che prezzo Questa mattina vi abbiamo mostrato in diretta la presentazione di quello che può essere definito lo smartphone più atteso dell’autunno, Huawei Mate 10. L’azienda cinese in quel di Monaco di Baviera non ha smentito le aspettative e ci ha mostrato un dispositivo in grado di coniugare tecnologia ad un eccellente design. Caratteristiche ed arrivo in Italia per Huawei Mate 10 Pro Tra le caratteristiche principali del nuovo flagship spicca il nuovo SoC denominato Kirin 970, che garantirà prestazioni elevatissime soprattutto in termini di connessioni. Non mancano poi le sorprese relative alle fotocamere ed al sistema operativo. Il device Huawei sarà infatti uno dei primi ad uscire direttamente con la versione aggiornata di Android Oreo. Trascorsa la presentazione, la domanda che ora tutti si fanno riguarda la release ufficiale del dispositivo in Italia. Huawei porterà nel nostro paese solo la versione “Pro” dello smartphone. Questa, verosimilmente, sarà in prevendita a partire da domani e sino alla prima metà di novembre. Proprio intorno al 15 Novembre dovrebbe prospettarsi l’uscita ufficiale. Il prezzo del nuovo Mate 10 Pro è già fissato sui 849 euro. Insieme a Mate 10, Huawei rilascerà in Italia anche la versione extra lusso del device rinominata “Porche Design”. Tale smartphone con 256 GB di memoria interna arriverà a costare ben 1395 euro, superando così la cifra a listino dei nuovi iPhone X. Huawei Mate 10 Pro: ecco quando lo vedremo in Italia ed a che prezzo Vai alla Fonte

WhatsApp: genitore invia video hot sulla chat della scuola del figlio

WhatsApp: genitore invia video hot sulla chat della scuola del figlio Whatsapp è un’arma a doppio taglio, utile per collegarsi con amici e parenti, ma veramente rischiosa in caso di errore. E’ il caso di una mamma di Viareggio, ha inviato erroneamente un filmato hot, piuttosto che al compagno, sulla chat di gruppo della scuola del figlio. Grave errore di valutazione di una mamma di viareggio, un video hot finisce nel gruppo del figlio A voi non è mai capitato di aver sbagliato il destinatario di un messaggio su Whatsapp?. Se fosse un messaggio, anzi addirittura un video, hot?. La storia sembra essere incredibile, ma è accaduto veramente in Toscana. Siamo a Viareggio, una bella donna, per divertimento, ha realizzato un video decisamente hot, nel suo bagno di casa, di una trentina di secondi. L’idea era di inviarlo al compagno, ma sbadatamente l’ha condiviso sul gruppo dei genitori della scuola di suo figlio. L’errore è stato fatale, nemmeno il tempo di accorgersi di aver sbagliato, che il video aveva già fatto il giro della scuola (e non solo). Il problema è che nel filmato la donna è facilmente riconoscibile. Immediato è stato l’imbarazzo del soggetto e dei suoi familiari. Stando ad alcune ricostruzioni, le ultime notizie parlano di uno scherzo di qualche buontempone che, dopo aver recuperato un video in internet, lo avrebbe condiviso. Gli inquirenti stanno indagando, dato che è stata diffusa una denuncia per diffamazione da parte della donna. Indipendentemente da tutto, il nostro solito consiglio; non realizzate video compromettenti, è ormai facilissimo, purtroppo, accedere ai dati di una persone e rendere la sua vita un inferno. WhatsApp: genitore invia video hot sulla chat della scuola del figlio Tecnoandroid

WhatsApp: genitore invia video hot sulla chat della scuola del figlio Whatsapp è un’arma a doppio taglio, utile per collegarsi con amici e parenti, ma veramente rischiosa in caso di errore. E’ il caso di una mamma di Viareggio, ha inviato erroneamente un filmato hot, piuttosto che al compagno, sulla chat di gruppo della scuola del figlio. Grave errore di valutazione di una mamma di viareggio, un video hot finisce nel gruppo del figlio A voi non è mai capitato di aver sbagliato il destinatario di un messaggio su Whatsapp?. Se fosse un messaggio, anzi addirittura un video, hot?. La storia sembra essere incredibile, ma è accaduto veramente in Toscana. Siamo a Viareggio, una bella donna, per divertimento, ha realizzato un video decisamente hot, nel suo bagno di casa, di una trentina di secondi. L’idea era di inviarlo al compagno, ma sbadatamente l’ha condiviso sul gruppo dei genitori della scuola di suo figlio. L’errore è stato fatale, nemmeno il tempo di accorgersi di aver sbagliato, che il video aveva già fatto il giro della scuola (e non solo). Il problema è che nel filmato la donna è facilmente riconoscibile. Immediato è stato l’imbarazzo del soggetto e dei suoi familiari. Stando ad alcune ricostruzioni, le ultime notizie parlano di uno scherzo di qualche buontempone che, dopo aver recuperato un video in internet, lo avrebbe condiviso. Gli inquirenti stanno indagando, dato che è stata diffusa una denuncia per diffamazione da parte della donna. Indipendentemente da tutto, il nostro solito consiglio; non realizzate video compromettenti, è ormai facilissimo, purtroppo, accedere ai dati di una persone e rendere la sua vita un inferno. WhatsApp: genitore invia video hot sulla chat della scuola del figlio Vai alla Fonte

Altro che iPhone X, nel 2018 sarà HTC U12 lo smartphone dal design perfetto

Altro che iPhone X, nel 2018 sarà HTC U12 lo smartphone dal design perfetto C’è grande fermento in Italia ed in tutto il resto del mondo in vista dell’arrivo ufficiale sul mercato di iPhone X. Il dispositivo, con cui casa Apple va a festeggiare il decennale della sua fortunatissima serie, ha catturato la stragrande maggioranza degli appassionati con il suo design borderless. Nel finale del 2017 e soprattutto durante tutto il 2018 è previsto un vero e proprio boom di vendite per il neoarrivato melafonino. HTC U12 come, se non meglio, di iPhone X Il mercato degli smartphone, comunque, non si ferma ai soli iPhone. Sempre per il 2018 sono attesi nuovi device (forse anche migliori) tra cui ovviamente l’HTC U12. Il prossimo top di gamma dell’azienda taiwanese dai primi render (non ufficiali, ma molto plausibili) si mostra come un vero e proprio gioiello di eleganza. La caratteristica fondamentale di HTC U12 dovrebbe essere proprio il display. Lo schermo composto da ben 5,9 pollici con tecnologia Q-HD andrà ad occupare tutta la parte anteriore dello smartphone. Proprio come in iPhone X non ci sarà spazio per alcun tipo di tasto. Il risultato che ne consegue è un design senza precedenti abbinato ad una tecnologia davvero super. Come ovvio non ci è dato conoscere con precisione le altre novità specifiche del device che vedremo nella prima metà del 2018. Vi lasciamo però con questo video riassuntivo che ci immerge già nell’esperienza mistica di HTC U12. Altro che iPhone X, nel 2018 sarà HTC U12 lo smartphone dal design perfetto Tecnoandroid

Altro che iPhone X, nel 2018 sarà HTC U12 lo smartphone dal design perfetto C’è grande fermento in Italia ed in tutto il resto del mondo in vista dell’arrivo ufficiale sul mercato di iPhone X. Il dispositivo, con cui casa Apple va a festeggiare il decennale della sua fortunatissima serie, ha catturato la stragrande maggioranza degli appassionati con il suo design borderless. Nel finale del 2017 e soprattutto durante tutto il 2018 è previsto un vero e proprio boom di vendite per il neoarrivato melafonino. HTC U12 come, se non meglio, di iPhone X Il mercato degli smartphone, comunque, non si ferma ai soli iPhone. Sempre per il 2018 sono attesi nuovi device (forse anche migliori) tra cui ovviamente l’HTC U12. Il prossimo top di gamma dell’azienda taiwanese dai primi render (non ufficiali, ma molto plausibili) si mostra come un vero e proprio gioiello di eleganza. La caratteristica fondamentale di HTC U12 dovrebbe essere proprio il display. Lo schermo composto da ben 5,9 pollici con tecnologia Q-HD andrà ad occupare tutta la parte anteriore dello smartphone. Proprio come in iPhone X non ci sarà spazio per alcun tipo di tasto. Il risultato che ne consegue è un design senza precedenti abbinato ad una tecnologia davvero super. Come ovvio non ci è dato conoscere con precisione le altre novità specifiche del device che vedremo nella prima metà del 2018. Vi lasciamo però con questo video riassuntivo che ci immerge già nell’esperienza mistica di HTC U12. Altro che iPhone X, nel 2018 sarà HTC U12 lo smartphone dal design perfetto Vai alla Fonte