Con la presentazione di Surface Laptop, Microsoft ha introdotto anche Windows 10 S, una versione del suo sistema operativo pensata per eseguire esclusivamente le app dello store, favorendo la semplicità d'uso e la sicurezza della propria piattaforma. Windows 10 S nasce per essere il sistema operativo di riferimento per il mondo dell'educazione e altri settori estremamente specifici, tuttavia le sue limitazioni potrebbero impedire all'utente di trarre il massimo dall'hardware dei nuovi Surface Laptop, motivo per cui Microsoft ha lasciato la possibilità di aggiornare il dispositivo a Windows 10 Pro direttamente dallo store. Il procedimento è rapido, indolore e gratuito, almeno sino a fine anno (poi 49 Euro), e consente di passare da 10 S a 10 Pro in una manciata di minuti. Semplicità che non si riscontra anche nel passaggio inverso, ovvero da Pro a S, dal momento che anche Microsoft, all'interno delle FAQ del suo sito, evidenzia che l'upgrade sia irreversibile. La spiegazione tecnica risiede nell'imprevedibilità nel comportamento di alcune app che, una volta installate su 10 Pro, potrebbero causare problemi e malfunzionamenti nel caso in cui si effettuasse il passaggio inverso, ovvero verso 10 S.Nonostante ciò, sembra che Micorosft permetterà comunque agli utenti di ripristinare il loro Surface Laptop a Windows 10 S, anche una volta che questi avranno fatto l'upgrade a Pro. La notizia arriva grazie alla pubblicazione della ISO del sistema operativo originale, rilasciata attraverso i canali di assistenza e supporto di Microsoft. Con un peso di circa 9GB, la ISO permette di tornare a Windows 10 S, anche se questo procedimento porta con sé la cancellazione completa della memoria del dispositivo, proprio in ragione dei motivi citati poco sopra.L’iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 341 euro oppure da ePRICE a 629 euro. – Vai alla Fonte