Etica e tecnologia: il ruolo delle università per lo studio delle implicazioni sociali

Nell’era delle fake news e dell’intelligenza artificiale anche le università si adattano alle nuove esigenze promuovendo corsi tramite i quali si intendono formare gli esperti tecnologici del futuro. La computer science di domani pecca ancora di un aspetto ritenuto ormai fondamentale da parte di tutta la società: nulla a che vedere con la ricerca e lo sviluppo della tecnologia stessa, quanto con l’etica che dovrà guidare il progresso da qui in avanti e che sarà chiamata ad indirizzare le scelte da parte delle prossime generazioni di esperti e politici. E così, le più prestigiose università americane stanno iniziando a proporre corsi ad hoc ai propri studenti, tra cui la Harvard University e il MIT che, insieme, hanno inaugurato una serie di lezioni incentrate sull’etica e la regolamentazione dell’intelligenza artificiale. Presso la University of Texas di Austin è stato invece creato un corso intitolato Fondamenti etici dell’informatica, mentre alla Stanford University si prevede di inaugurare il prossimo anno un corso sull’etica applicata al settore dell’informatica. “La tecnologia non è neutrale. Le scelte fatte nella creazione della tecnologia hanno quindi implicazioni sociali”, spiega Mehran Sahami, profusesore di informatica a Stanford ed ex ricercatore presso Google.Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Amazon a 139 euro. –

Nell’era delle fake news e dell’intelligenza artificiale anche le università si adattano alle nuove esigenze promuovendo corsi tramite i quali si intendono formare gli esperti tecnologici del futuro. La computer science di domani pecca ancora di un aspetto ritenuto ormai fondamentale da parte di tutta la società: nulla a che vedere con la ricerca e lo sviluppo della tecnologia stessa, quanto con l’etica che dovrà guidare il progresso da qui in avanti e che sarà chiamata ad indirizzare le scelte da parte delle prossime generazioni di esperti e politici. E così, le più prestigiose università americane stanno iniziando a proporre corsi ad hoc ai propri studenti, tra cui la Harvard University e il MIT che, insieme, hanno inaugurato una serie di lezioni incentrate sull’etica e la regolamentazione dell’intelligenza artificiale. Presso la University of Texas di Austin è stato invece creato un corso intitolato Fondamenti etici dell’informatica, mentre alla Stanford University si prevede di inaugurare il prossimo anno un corso sull’etica applicata al settore dell’informatica. “La tecnologia non è neutrale. Le scelte fatte nella creazione della tecnologia hanno quindi implicazioni sociali”, spiega Mehran Sahami, profusesore di informatica a Stanford ed ex ricercatore presso Google.Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Amazon a 139 euro. – Vai alla Fonte