Secondo l'ultimo report di Digitimes, la prossima generazione di processori Intel Core di ottava generazione "Coffee Lake" non sarà ben vista dai numerosi partner dell'azienda che forniscono controller per la produzione di schede madri consumer. Stando alle ultime indiscrezioni infatti, i chipset serie 300, e in particolare il top di gamma Z370, potrebbero integrare un controller WLAN oltre a uno USB 3.1 gen 2. Le CPU Coffee Lake sono attese per la seconda metà dell'anno, inizialmente nelle varianti a 4 e 6 Core, insieme appunto al chipset più costoso (Z370); a inizio 2018 dovrebbero arrivare i modelli più economici a 2 e 4 Core e i rispettivi chipset come H370 e B350. Al momento non è chiaro se anche questi chip integreranno tali funzionalità, tuttavia si vocifera che Intel abbia previsto WLAN e USB 3.1 integrati sui prossimi SoC entry-level "Gemini Lake", rendendo questa ipotesi non troppo remota.L’iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 341 euro oppure da ePRICE a 629 euro. – Vai alla Fonte