A pochi giorni dall’uscita, ecco il primo aggiornamento di Samsung Galaxy Note 8

A pochi giorni dall’uscita, ecco il primo aggiornamento di Samsung Galaxy Note 8 Samsung Galaxy Note 8 Samsung Galaxy Note 8 diventerà realtà tra appena due giorni. Il 15 Settembre nei negozi italiani sarà finalmente possibile acquistare il nuovo phablet della casa sudcoreana, il dispositivo del rilancio dopo i disastri di Note 7. Il device è già presente in anteprima in alcuni centri commerciali, oltre ad essere disponibile alle varie campagnie di prevendita. Un primo aggiornamento di Samsung Note 8 Ancor prima della sua uscita ufficiale, Samsung Note 8 andrà ad aggiornarsi per la sua prima volta. Lo smartphone riceverà, infatti, la prima patch di settembre con alcuni piccoli miglioramenti che andranno a colmare bug trovati dagli sviluppatori. L’update che sarà distribuito in queste ore andrà a stabilizzare l’utilizzo della fotocamera e tutto il comparto che fa riferimento alla ricarica wireless. Inoltre saranno rilasciati anche minimi accorgimenti che renderanno il dispositivo più veloce già dal momento della prima installazione. Chiunque acquistasse il device già a partire dalle iniziali ore di disponibilità potrà installare l’aggiornamento sin da subito. Riguardo il Samsung Note 8 è bene ricordare un dato. Sino a questo momento ben 650mila persone hanno deciso di comprare il telefono ancor prima della release ufficiale. Gli analisti confermano che, nonostante il prezzo molto alto, Note 8 potrebbe essere un vero e proprio crack del mercato autunnale in una potenziale competizione con i vari iPhone visti ieri sera. A pochi giorni dall’uscita, ecco il primo aggiornamento di Samsung Galaxy Note 8 Tecnoandroid

A pochi giorni dall’uscita, ecco il primo aggiornamento di Samsung Galaxy Note 8 Samsung Galaxy Note 8 Samsung Galaxy Note 8 diventerà realtà tra appena due giorni. Il 15 Settembre nei negozi italiani sarà finalmente possibile acquistare il nuovo phablet della casa sudcoreana, il dispositivo del rilancio dopo i disastri di Note 7. Il device è già presente in anteprima in alcuni centri commerciali, oltre ad essere disponibile alle varie campagnie di prevendita. Un primo aggiornamento di Samsung Note 8 Ancor prima della sua uscita ufficiale, Samsung Note 8 andrà ad aggiornarsi per la sua prima volta. Lo smartphone riceverà, infatti, la prima patch di settembre con alcuni piccoli miglioramenti che andranno a colmare bug trovati dagli sviluppatori. L’update che sarà distribuito in queste ore andrà a stabilizzare l’utilizzo della fotocamera e tutto il comparto che fa riferimento alla ricarica wireless. Inoltre saranno rilasciati anche minimi accorgimenti che renderanno il dispositivo più veloce già dal momento della prima installazione. Chiunque acquistasse il device già a partire dalle iniziali ore di disponibilità potrà installare l’aggiornamento sin da subito. Riguardo il Samsung Note 8 è bene ricordare un dato. Sino a questo momento ben 650mila persone hanno deciso di comprare il telefono ancor prima della release ufficiale. Gli analisti confermano che, nonostante il prezzo molto alto, Note 8 potrebbe essere un vero e proprio crack del mercato autunnale in una potenziale competizione con i vari iPhone visti ieri sera. A pochi giorni dall’uscita, ecco il primo aggiornamento di Samsung Galaxy Note 8 Vai alla Fonte

Gionee M7 sarà presentato il 28 settembre con display FullView privo di cornici

La moda degli smartphone con display senza cornici sta ormai prendendo il sopravvento, prima attraverso grandi nomi del settore come Xiaomi, Samsung ed Apple, e più recentemente anche tra i numerosi produttori cinesi più piccoli. Tra chi copia gli originali e chi cerca di adottare uno stile tutto suo, Gionee è tra i prossimi brand cinesi che a breve presenterà un nuovo dispositivo contraddistinto da uno schermo quasi in grado di ricoprire tutta la superficie frontale. Gionee M7 sarà presentato il prossimo 28 settembre in Thailandia durante il Mobile Expo 2017, e a giudicare dalle prime immagini teaser dovrebbe offrire un pannello con cornici estremamente sottili, rapporto d'aspetto allungato quindi in standard 18:9 e un hardware abbastanza bilanciato.Come al solito, ci dovrebbe essere un processore MediaTek a muovere tutto il sistema (probabilmente un Helio P25), fino a 4GB di memoria RAM, 64GB di spazio di archiviazione e Android 7.0 Nougat come sistema operativo.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. –

La moda degli smartphone con display senza cornici sta ormai prendendo il sopravvento, prima attraverso grandi nomi del settore come Xiaomi, Samsung ed Apple, e più recentemente anche tra i numerosi produttori cinesi più piccoli. Tra chi copia gli originali e chi cerca di adottare uno stile tutto suo, Gionee è tra i prossimi brand cinesi che a breve presenterà un nuovo dispositivo contraddistinto da uno schermo quasi in grado di ricoprire tutta la superficie frontale. Gionee M7 sarà presentato il prossimo 28 settembre in Thailandia durante il Mobile Expo 2017, e a giudicare dalle prime immagini teaser dovrebbe offrire un pannello con cornici estremamente sottili, rapporto d'aspetto allungato quindi in standard 18:9 e un hardware abbastanza bilanciato.Come al solito, ci dovrebbe essere un processore MediaTek a muovere tutto il sistema (probabilmente un Helio P25), fino a 4GB di memoria RAM, 64GB di spazio di archiviazione e Android 7.0 Nougat come sistema operativo.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. – Vai alla Fonte

Vivo X20: presentazione il 21 settembre in Cina, confermato Snapdragon 660

Aggiornamento 13/09 Vivo X20 è recentemente comparso all'interno del database Geekbench, e a sorpresa rispetto a quanto avevano lasciato trapelare le ultime indiscrezioni, almeno una delle due versioni di questo interessantissimo smartphone sarà equipaggiata con un processore Qualcomm Snapdragon 660, accompagnato da 6GB di memoria RAM. Altre informazioni emerse su X20 riguardano la batteria da 3.500 mAh e la fotocamera frontale da 24MP, ossia la medesima utilizzata per il recente V7+. Non resta che attendere la presentazione ufficiale, prevista tra una settimana in Cina.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. –

Aggiornamento 13/09 Vivo X20 è recentemente comparso all'interno del database Geekbench, e a sorpresa rispetto a quanto avevano lasciato trapelare le ultime indiscrezioni, almeno una delle due versioni di questo interessantissimo smartphone sarà equipaggiata con un processore Qualcomm Snapdragon 660, accompagnato da 6GB di memoria RAM. Altre informazioni emerse su X20 riguardano la batteria da 3.500 mAh e la fotocamera frontale da 24MP, ossia la medesima utilizzata per il recente V7+. Non resta che attendere la presentazione ufficiale, prevista tra una settimana in Cina.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. – Vai alla Fonte

Huawei: smartphone con display 18:9 e quattro fotocamere in arrivo il 22/09

Aggiornamento 13/09 Huawei Maimang 6 appare per la prima volta su Weibo in una serie di immagini dal vivo: lo smartphone con quattro fotocamere (due davanti e due dietro) e display da 5.9" con rapporto d'aspetto allungato sarà presentato ufficialmente il 22 settembre prossimo. La data è stata confermata da una delle ultime immagini teaser, non resta quindi che aspettare pochi giorni per scoprire tutte le novità di questo interessantissimo smartphone.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. –

Aggiornamento 13/09 Huawei Maimang 6 appare per la prima volta su Weibo in una serie di immagini dal vivo: lo smartphone con quattro fotocamere (due davanti e due dietro) e display da 5.9" con rapporto d'aspetto allungato sarà presentato ufficialmente il 22 settembre prossimo. La data è stata confermata da una delle ultime immagini teaser, non resta quindi che aspettare pochi giorni per scoprire tutte le novità di questo interessantissimo smartphone.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. – Vai alla Fonte

Facebook: nuova app per videochiamate di gruppo avvistata nell’App Store danese

Aggiornamento 13 settembre: A poco più di due mesi di distanza dalla diffusione dei primi rumor a riguardo, si torna a parlare dell'app per le videochiamte di gruppo sviluppata da Facebook. Bonfire è stata recentemente avvistata nell'App Store danese, segno che il colosso dei social network sta portando avanti i test in mercati limitati. Come riporta il sito The Next Web, che ha individuato l'app, Bonfire è stata scaricata circa 2000 volte. Non è ancora dato sapere quando Facebook deciderà di distribuirla su più vasta scala. Post originale – 6 luglio Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. –

Aggiornamento 13 settembre: A poco più di due mesi di distanza dalla diffusione dei primi rumor a riguardo, si torna a parlare dell'app per le videochiamte di gruppo sviluppata da Facebook. Bonfire è stata recentemente avvistata nell'App Store danese, segno che il colosso dei social network sta portando avanti i test in mercati limitati. Come riporta il sito The Next Web, che ha individuato l'app, Bonfire è stata scaricata circa 2000 volte. Non è ancora dato sapere quando Facebook deciderà di distribuirla su più vasta scala. Post originale – 6 luglio Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. – Vai alla Fonte

iPhone X, 8 e 8 Plus: prezzi in Italia a confronto con quelli del mondo

I nuovi iPhone presentati da Apple non sono solamente i più evoluti melafonini mai realizzati, ma sono anche i più costosi. È quindi interessante confrontare il listino italiano con quello degli altri stati europei e del mondo, soprattutto in vista di un possibile prossimo acquisto. In questo articolo troverete una tabella che riporta i Paesi più interessanti dove comprare i nuovi "gioielli" Apple risparmiando fino a più di €100.I prezzi italiani dei tre nuovi modelli di iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus nelle versioni da 64GB e 256GB, partono da €839 fino a raggiungere l'astronomica cifra di €1359 per l'iPhone top del decennale. In Europa la situazione è abbastanza simile: Francia e Germania offrono le varie configurazioni a circa €30-40 in meno. La vera convenienza arriva con il cambio euro-valuta straniera: nella vicina Svizzera si arriva a risparmiare €150 per il telefono Apple più costoso, nel Regno Unito poco più di €100. Se ci si allontana di più, magari sfruttando l'occasione di una vacanza oltre-oceano, si più riuscire a pagare iPhone X come un iPhone 8 qui in Italia.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. –

I nuovi iPhone presentati da Apple non sono solamente i più evoluti melafonini mai realizzati, ma sono anche i più costosi. È quindi interessante confrontare il listino italiano con quello degli altri stati europei e del mondo, soprattutto in vista di un possibile prossimo acquisto. In questo articolo troverete una tabella che riporta i Paesi più interessanti dove comprare i nuovi "gioielli" Apple risparmiando fino a più di €100.I prezzi italiani dei tre nuovi modelli di iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus nelle versioni da 64GB e 256GB, partono da €839 fino a raggiungere l'astronomica cifra di €1359 per l'iPhone top del decennale. In Europa la situazione è abbastanza simile: Francia e Germania offrono le varie configurazioni a circa €30-40 in meno. La vera convenienza arriva con il cambio euro-valuta straniera: nella vicina Svizzera si arriva a risparmiare €150 per il telefono Apple più costoso, nel Regno Unito poco più di €100. Se ci si allontana di più, magari sfruttando l'occasione di una vacanza oltre-oceano, si più riuscire a pagare iPhone X come un iPhone 8 qui in Italia.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. – Vai alla Fonte

Windows 10 Fall Creators Update: novità per privacy e permessi app

Manca ormai poco più di un mese all'inizio della distribuzione ufficiale di Windows 10 1709 "Fall Creators Update". Microsoft sta ancora finalizzando il software: come sapranno gli Insider e chi ne segue gli sviluppi, in questa fase si pensa a rifinire tutti i dettagli, ottimizzare le performance, migliorare l'esperienza d'uso, risolvere il maggior numero di bug possibile e anche a perfezionare le impostazioni sulla privacy. Un post sul blog ufficiale spiega che le grandi novità sono tre:Impostazioni al primo avvio ulteriormente semplificateMicrosoft migliora ancora la procedura di configurazione al primo avvio, dopo le profonde modifiche già applicate con Windows 10 1703 "Creators Update". Per cominciare, la dichiarazione ufficiale di Microsoft sulla gestione dei dati personali dell'utente è visibile direttamente nel processo di configurazione – l'utente non deve, quindi, premere un pulsante o altro per raggiungerla. Secondo, ci sarà una pagina Maggiori informazioni che permetterà di raggiungere direttamente le spiegazioni di impostazioni specifiche – per esempio posizione, riconoscimento vocale, diagnostica e così via.Permessi appLa richiesta di autorizzazione da parte delle app per accedere a determinate funzioni e determinato hardware del sistema non è una novità assoluta in Windows 10: succede già ora con la localizzazione GPS. Con il Fall Creators Update, questa richiesta sarà estesa ad altri aspetti, come per esempio la fotocamera, il microfono, la rubrica dei contatti, il calendario e molto altro. Questa misura di sicurezza in più sarà disponibile solo per le app scaricate dal Windows Store.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. –

Manca ormai poco più di un mese all'inizio della distribuzione ufficiale di Windows 10 1709 "Fall Creators Update". Microsoft sta ancora finalizzando il software: come sapranno gli Insider e chi ne segue gli sviluppi, in questa fase si pensa a rifinire tutti i dettagli, ottimizzare le performance, migliorare l'esperienza d'uso, risolvere il maggior numero di bug possibile e anche a perfezionare le impostazioni sulla privacy. Un post sul blog ufficiale spiega che le grandi novità sono tre:Impostazioni al primo avvio ulteriormente semplificateMicrosoft migliora ancora la procedura di configurazione al primo avvio, dopo le profonde modifiche già applicate con Windows 10 1703 "Creators Update". Per cominciare, la dichiarazione ufficiale di Microsoft sulla gestione dei dati personali dell'utente è visibile direttamente nel processo di configurazione – l'utente non deve, quindi, premere un pulsante o altro per raggiungerla. Secondo, ci sarà una pagina Maggiori informazioni che permetterà di raggiungere direttamente le spiegazioni di impostazioni specifiche – per esempio posizione, riconoscimento vocale, diagnostica e così via.Permessi appLa richiesta di autorizzazione da parte delle app per accedere a determinate funzioni e determinato hardware del sistema non è una novità assoluta in Windows 10: succede già ora con la localizzazione GPS. Con il Fall Creators Update, questa richiesta sarà estesa ad altri aspetti, come per esempio la fotocamera, il microfono, la rubrica dei contatti, il calendario e molto altro. Questa misura di sicurezza in più sarà disponibile solo per le app scaricate dal Windows Store.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. – Vai alla Fonte

Sky: i film in prima visione della nuova stagione cinematografica

Oltre alle novità riguardanti le serie TV, Sky ha annunciato anche la nuova stagione cinematografica. Al di là della conferma di una prima visione al giorno, sono stati annunciati vari titoli che vedremo nel prossimo futuro. il 15 settembre verrà trasmesso "Come diventare grandi nonostante i genitori", commedia di Luca Lucini con Margherita Buy e Giovanna Mezzogiorno. Un gruppo di studenti appassionati di musica si ribella a un divieto della preside. Il 18 settembre verrà proposto "xXx – The return of Xander Cage", film con Vin Diesel che interpreta l'agente asso degli sport estremi nel terzo capitolo della saga. Un'arma tecnologica finita nelle mani sbagliate costringe Cage a tornare in azione per salvare il pianeta. Il 22 settembre arriverà "Wizard of lies". Barry Levinson firma questa produzione HBO basata sulla storia di Bernie Madoff, l'imprenditore accusato di una delle più grandi truffe di sempre. Nel cast troviamo Robert De Niro e Michelle Pfeiffer. Il 25 settembre sarà la volta di "Allied", "spy-story" sull'arte dell'inganno con Brad Pitt e Marion Cotillard diretti da Robert Zemeckis. Siamo nel 1942 e un ufficiale alleato deve provare l'innocenza di sua moglie sospettata di essere una spia. Settembre si conclude con "Barriere", in onda giovedì 28. Il film, diretto e interpretato da Denzel Washington e con Viola Davis, narra la vita familiare di un padre afroamericano negli anni '50, il cui mondo vacilla dopo la scoperta del suo adulterio da parte della moglie.Passiamo quindi a ottobre e precisamente al 2: "Prima di Lunedì" è una commedia diretta da Massimo Cappelli (Non c'è 2 senza te). Vincenzo Salemme, Fabio Troiano e Sandra Milo sono i protagonisti di una vicenda che prende il via da un incidente. La Volvo di un miliardario malavitoso e la 500 di un attore squattrinato si scontrano a Torino. L’uno fa all’altro una proposta che non potrà rifiutare: invece di pagare i danni, dovrà portare un gigantesco uovo pasquale (con sorpresa) da Torino a Torre del Greco. Il 9 ottobre andrà in onda "Arrival", diretto da Denis Villeneuve (Blade Runner 2049). L'arrivo di navicelle aliene sulla Terra pone un quesito all'umanità: guerra o pace? L'esercito coinvolge un'esperta di linguistica (Amy Adams) per capire le loro intenzioni, mentre le potenze mondiali vorrebbero dichiarare guerra agli alieni.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. –

Oltre alle novità riguardanti le serie TV, Sky ha annunciato anche la nuova stagione cinematografica. Al di là della conferma di una prima visione al giorno, sono stati annunciati vari titoli che vedremo nel prossimo futuro. il 15 settembre verrà trasmesso "Come diventare grandi nonostante i genitori", commedia di Luca Lucini con Margherita Buy e Giovanna Mezzogiorno. Un gruppo di studenti appassionati di musica si ribella a un divieto della preside. Il 18 settembre verrà proposto "xXx – The return of Xander Cage", film con Vin Diesel che interpreta l'agente asso degli sport estremi nel terzo capitolo della saga. Un'arma tecnologica finita nelle mani sbagliate costringe Cage a tornare in azione per salvare il pianeta. Il 22 settembre arriverà "Wizard of lies". Barry Levinson firma questa produzione HBO basata sulla storia di Bernie Madoff, l'imprenditore accusato di una delle più grandi truffe di sempre. Nel cast troviamo Robert De Niro e Michelle Pfeiffer. Il 25 settembre sarà la volta di "Allied", "spy-story" sull'arte dell'inganno con Brad Pitt e Marion Cotillard diretti da Robert Zemeckis. Siamo nel 1942 e un ufficiale alleato deve provare l'innocenza di sua moglie sospettata di essere una spia. Settembre si conclude con "Barriere", in onda giovedì 28. Il film, diretto e interpretato da Denzel Washington e con Viola Davis, narra la vita familiare di un padre afroamericano negli anni '50, il cui mondo vacilla dopo la scoperta del suo adulterio da parte della moglie.Passiamo quindi a ottobre e precisamente al 2: "Prima di Lunedì" è una commedia diretta da Massimo Cappelli (Non c'è 2 senza te). Vincenzo Salemme, Fabio Troiano e Sandra Milo sono i protagonisti di una vicenda che prende il via da un incidente. La Volvo di un miliardario malavitoso e la 500 di un attore squattrinato si scontrano a Torino. L’uno fa all’altro una proposta che non potrà rifiutare: invece di pagare i danni, dovrà portare un gigantesco uovo pasquale (con sorpresa) da Torino a Torre del Greco. Il 9 ottobre andrà in onda "Arrival", diretto da Denis Villeneuve (Blade Runner 2049). L'arrivo di navicelle aliene sulla Terra pone un quesito all'umanità: guerra o pace? L'esercito coinvolge un'esperta di linguistica (Amy Adams) per capire le loro intenzioni, mentre le potenze mondiali vorrebbero dichiarare guerra agli alieni.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. – Vai alla Fonte

General Mobile GM 6 in vendita anche nelle catene Auchan, Iperfamila e Galassia

General Mobile ha annunciato l'arrivo del General Mobile GM 6 nella rete distributiva fisica italiana a partire dal 14 settembre grazie alle partnership stipulate con Auchan, Iperfamila e Galassia. Nel corso dei prossimi mesi, inoltre, la rete distributiva sarà allargata anche ad altri punti vendita. La variante del GM 6 disponibile nei negozi fisici è quella da 3GB di RAM e 32 GB di memoria integrata nelle colorazioni Black e White Gold. Il prezzo al pubblico suggerito è di 179 euro e comprende la garanzia italiana di 2 anni con ritiro a domicilio in caso di difetti di conformità o consegna presso il punto vendita più vicino. Il GM 6 è basato su piattaforma Android One ed offre un’esperienza utente stock Android con aggiornamenti costanti rilasciati da Google ogni mese. Il GM 6, inoltre, verrà presto aggiornato ad Android 8.0 Oreo.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. –

General Mobile ha annunciato l'arrivo del General Mobile GM 6 nella rete distributiva fisica italiana a partire dal 14 settembre grazie alle partnership stipulate con Auchan, Iperfamila e Galassia. Nel corso dei prossimi mesi, inoltre, la rete distributiva sarà allargata anche ad altri punti vendita. La variante del GM 6 disponibile nei negozi fisici è quella da 3GB di RAM e 32 GB di memoria integrata nelle colorazioni Black e White Gold. Il prezzo al pubblico suggerito è di 179 euro e comprende la garanzia italiana di 2 anni con ritiro a domicilio in caso di difetti di conformità o consegna presso il punto vendita più vicino. Il GM 6 è basato su piattaforma Android One ed offre un’esperienza utente stock Android con aggiornamenti costanti rilasciati da Google ogni mese. Il GM 6, inoltre, verrà presto aggiornato ad Android 8.0 Oreo.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. – Vai alla Fonte

Rivolete le vecchie emoji "a blob" di Android Nougat?

Tra le tante novità di Android 8.0 Oreo c'è anche un restyling delle emoji, che abbandonano la forma "a blob" a cui il Material Design ci aveva abituato negli ultimi anni in favore di uno stile più "neutro" e, volendo, impersonale. Non a tutti il cambiamento ha fatto piacere, tant'è vero che qualcuno ha pensato bene di segnalarlo come bug nell'Android Issue Tracker, il sito apposito creato da Google. La parte più interessante è che uno sviluppatore di Mountain View ha risposto dicendo che la questione sarà analizzata in una futura release di Android. Insomma, qualche possibilità di un ritorno al passato c'è, anche se non è particolarmente concreta.Qualche altro utente ha poi aggiunto la propria idea: c'è chi vorrebbe che il sistema permettesse all'utente di scegliere quale pacchetto di emoji usare, e chi invece, dal lato diametralmente opposto, vorrebbe che avessero lo stesso look in qualsiasi app e in qualsiasi sistema.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. –

Tra le tante novità di Android 8.0 Oreo c'è anche un restyling delle emoji, che abbandonano la forma "a blob" a cui il Material Design ci aveva abituato negli ultimi anni in favore di uno stile più "neutro" e, volendo, impersonale. Non a tutti il cambiamento ha fatto piacere, tant'è vero che qualcuno ha pensato bene di segnalarlo come bug nell'Android Issue Tracker, il sito apposito creato da Google. La parte più interessante è che uno sviluppatore di Mountain View ha risposto dicendo che la questione sarà analizzata in una futura release di Android. Insomma, qualche possibilità di un ritorno al passato c'è, anche se non è particolarmente concreta.Qualche altro utente ha poi aggiunto la propria idea: c'è chi vorrebbe che il sistema permettesse all'utente di scegliere quale pacchetto di emoji usare, e chi invece, dal lato diametralmente opposto, vorrebbe che avessero lo stesso look in qualsiasi app e in qualsiasi sistema.Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro. – Vai alla Fonte