Android, Settembre 2017: Nougat sorpassa KitKat, ancora nessun segno di Oreo Ogni mese Google pubblica i dati di distribuzione di Android aggiornati. All’inizio di Agosto, Nougat era arrivato molto vicino a battere KitKat, raggiungendo il 13,5% dei dispositivi totali. Ora è passato più di un mese da quando Google ha rilasciato la tabella di distribuzione di Agosto e, nonostante ci siano stati molti cambiamenti, Nougat continua a guadagnare terreno rispetto alle precedenti versioni del sistema operativo. Android 7.0, per essere più specifici, è aumentato dal 12,3% al 14,2%, mentre Android 7.1 è aumentato da 1,2% a 1.6%. Infatti, secondo i dati di questa ultima distribuzione, ora esistono più dispositivi che eseguono Nougat piuttosto che KitKat, e questa tendenza dovrebbe continuare ancora per diverso tempo. Marshmallow rimane comunque la versione più utilizzata del sistema operativo.  Nougat ha visto piccole conquiste mensili da quando è apparso per la prima volta su LG V20 dello scorso Settembre, crescendo di uno o due punti percentuali al mese. Inoltre, dato che i nuovi dispositivi come Samsung Galaxy Note 8 e LG V30 hanno preinstallato Nougat, e i dispositivi più vecchi continuano ad essere aggiornati, dovremmo assistere ad un incremento dei dati ancora nei prossimo mesi. Perchè i nuovi aggiornamenti Android si diffondono sempre più lentamente? Da KitKat, da Lollipop, da Marshmallow e ora da Nougat, ogni nuova versione di Android sembra “colpire” meno dispositivi e farlo in modo più lento (vedi il grafico sottostante). Perché? È possibile che gli OEM stiano diventando meno interessati ad aggiornare rapidamente i loro servizi, cosa che spiegherebbe la curva più debole nel grafico sottostante, ma probabilmente non è questo il problema principale. Sappiamo che le persone stanno tenendo i loro smartphone per lunghi periodi di tempo, il che significa che il numero di dispositivi attivi che eseguono versioni precedenti di Android rimane alto. Inoltre esistono ancora dispositivi Android venduti senza l’ultima versione del robottino verde, dovuto all’aumento delle vendite dei dispositivi di marchi cinesi (vedi Xiaomi), a causa di una maggiore crescita del mercato nei Paesi in via di sviluppo. Il fattore chiave, secondo noi, è che ogni nuova versione del sistema operativo arriva con più dispositivi Android in circolazione, il che significa che l’impatto immediato sta diminuendo. Considerate che adesso sono più di due miliardi i dispositivi Android mensili attivi: numeri da capogiro. Aspettiamo la tabella di distribuzione di Ottobre per verificare se il trend continuerà così, o l’ingresso di Android 8.0 Oreo cambierà le carte in tavola. Stay tuned! Android, Settembre 2017: Nougat sorpassa KitKat, ancora nessun segno di Oreo Vai alla Fonte