Android P avvisa gli interlocutori sulla possibile registrazione della chiamata

Android P produrrà automaticamente un tono di notifica per segnalare la possibilità che una chiamata vocale sia registrata, stando a quanto scoperto dai ragazzi di xda-developers rovistando tra i meandri del codice sorgente del sistema operativo.Il supporto nativo alla registrazione delle chiamate è parte di Android da tempo, anche se non molti produttori lo implementano. In alcuni paesi non è necessario che tutti gli interlocutori sappiano che una chiamata è registrata, mentre in molti altri, per questioni di privacy, sì. Un tono di notifica durante la chiamata aiuta a impedire registrazioni illegali. Android identifica il nome del pacchetto delle app in grado di registrare le chiamate attraverso un'apposita API. A questo punto, se l'operatore di rete ha specificato che il tono di avvertimento deve essere riprodotto, si sentirà una nota con frequenza di 1.400 Hz ogni 15 secondi. Da notare che l'avviso sarà riprodotto a prescindere dal fatto che la chiamata sia registrata o no: il sistema avvisa solo della possibilità che il fatto si verifichi, perché viene usata un'applicazione in grado di farlo.Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 739 euro oppure da ePrice a 850 euro. –

Android P produrrà automaticamente un tono di notifica per segnalare la possibilità che una chiamata vocale sia registrata, stando a quanto scoperto dai ragazzi di xda-developers rovistando tra i meandri del codice sorgente del sistema operativo.Il supporto nativo alla registrazione delle chiamate è parte di Android da tempo, anche se non molti produttori lo implementano. In alcuni paesi non è necessario che tutti gli interlocutori sappiano che una chiamata è registrata, mentre in molti altri, per questioni di privacy, sì. Un tono di notifica durante la chiamata aiuta a impedire registrazioni illegali. Android identifica il nome del pacchetto delle app in grado di registrare le chiamate attraverso un'apposita API. A questo punto, se l'operatore di rete ha specificato che il tono di avvertimento deve essere riprodotto, si sentirà una nota con frequenza di 1.400 Hz ogni 15 secondi. Da notare che l'avviso sarà riprodotto a prescindere dal fatto che la chiamata sia registrata o no: il sistema avvisa solo della possibilità che il fatto si verifichi, perché viene usata un'applicazione in grado di farlo.Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 739 euro oppure da ePrice a 850 euro. – Vai alla Fonte